24/feb/2007

Pansoti al sugo di noci - una tipica ricetta genovese


Ieri ho preparato i Pansoti uno dei piatti più tipici della tradizione Genova, un piatto che veniva considerato da quaresima in quanto di magro... (nel senso niente carne) e con erbe amare.
Raramente preparo la pasta fresca ma visto le belle noci che avevo comprato venerdì non potevo non preparare i pansoti con il sugo di noci.

la ricetta non è complicata ed è veramente gustosa, abbastanza rapida da preparare, e poi come dicevo uno dei nostri primi storici insieme alle troffie al pesto.

Ingredienti
Per la pasta:
450 g. di farina
1 bicchiere di vino bianco secco tipo la bianchetta di Genova
1 uovo
sale.

Per il ripieno:
400 g. di borragine
400 g. di bietole
100 g. di erbe amare
200 g. di prescinseua
20 g. di burro
50 g. di parmigiano reggiano grattugiato
2 uova
noce moscata
qualche fogliolina di maggiorana (persa)
sale.

Impastare la farina disponendola a fontana aggiungendo l’uovo, il vino e il sale.
Ottenere quindi un composto liscio e compatto, quindi passare la sfoglia con il matterello raggiungendo uno spessore di non più di2 0 3 mm. e lasciare riposare coperta da un canovaccio.
Preparare ora il ripieno.
Lavare con cura le verdure e lessarle in abbondante acqua bollente, quindi strizzarle e tritarle finemente, mescolarle assieme alla prescinseua, alle uova, il parmigiano e il burro fuso, profumare con noce moscata e le foglioline di maggiorana, aggiustare quindi di sale.
Prendere la sfoglia, tagliarla a quadrati di circa 5 cm al centro dei quali andrà posto un cucchiaino di ripieno; piegare i riquadri a triangolo e saldare i bordi schiacciando con le delle dita.
In una pentola capiente (va bene anche la spaghettiera) portare a bollore l'acqua con il sale, immergervi i pansoti e appena tornano a galla scolarli con la schiumarola.
passarli quindi in padella con il sugo di noci e sistemarli in un piatto, magari aiutandosi con un coppa pasta

la ricetta del sugo di noci è la seguente:

Ingredienti
500 g. di noci intere (meglio se molto fresche)
mollica di un panino ammorbidito nel latte
maggiorana (o come si dice da noi Persa)
Olio extra vergine di Oliva del ponente ligure
una bella manciata di parmigiano grattugiato
1 spicchio di aglio tritato
noce moscata
sale
Sgusciare le noci pulendo i gherigli dalle pellicine, pestarle quindi in un mortaio (o passare al robot cercando di non scaldare troppo) unendo la mollica di pane bagnata nel latte, un po' di maggiorana (persa), il parmigiano,l'olio extra vergine,l'aglio e una bella grattata di noce moscata; mescolare quindi sino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo.

Buon appetito con uno dei piatti più tipici della tradizione genovese!

Se ti interessano altre ricette per degli ottimi primi CLICCA QUI

9 commenti:

alemu ha detto...

DA DE-LI-RIO. Da delirio, ribadisco. e con questa ricetta doc tocca proprio provarli. soprattutto per la salsa di noci che adoro. e complimenti per l'abbonamento a sale e pepe. io l'ho scoperto da poco e non me ne perdo un numero. in effetti avevo pensato anch'io all'abbonamento, ma si possono eventulamente richiedere anche gli allegati? tipo il libro sale e pepe di guido tommasi in abbinamento questo mese? e gli speciali?' grazie per la visita in questi giorni bruttarelli.. :)

max ha detto...

per gli arretrati penso che si possono richiedere, e per l'abbonamento noi abbiamo fatto quello comprensivo di tutti gli allegati.

Per i giorni bruttarelli speriamo che ...torni il sereno, in un musical che adoro (JCS) c'è una canzone che si intitola Could You Start Again Please...

LaFrancese ha detto...

...che ricette interessanti!!! wowwww
ho Genova nel karma, me lo sento, lo dico sempre a Nath di fare baracca e burattini e trasferirci lì!

copio la ricetta e spero di trovare il tempo per sperimentarla!
grazie ;-)

Anonimo ha detto...

ricetta ottima ma....???!!!!
4 chili di boraggini e 4 chili di spinaci??? sei proprio sicuro???
Comunque...auguri e culin'aria.. ...

Anonimo ha detto...

4 chili di spinaci e 4 chili di boraggini!!! ???

max - la piccola casa ha detto...

Hai ragione!!!!! erano 400 g non 4000 correggo subito il post!

Anonimo ha detto...

ciao sono una genovese doc e ti faccio i complimenti perchè la ricetta è proprio quella, ma quelli originali non devono apparire come nella foto.Quelli sembrano molto stopposi mentre il sugo di noci deve essere più liquido (ma nn troppo...diciamo che il sugo deve far andar giù bene il pansotto e ci si DEVE fare la scarpetta alla fine! Buon Appetito

Mela ha detto...

Li ho mangiati una sola volta e da allora li penso spesso: finalmente trovo una ricetta ben dettagliata e che sicuramente preparerò alla prima occasione, complimenti!

Anonimo ha detto...

Da genovese quale sono vi consiglio: non passate i pansoti in padella con la salsa perchè si asciugano. Disponete la salsa in una terrina aggiungendo un poco di acqua di cottura della pasta (meglio ancora raccogliete i pansoti con un colino senza fargli perdere tutta l'acqua). Poi mescolateci i pansoti. Lasciate perdere il coppapasta che non si confà all'origine popolare di questa pietanza.
Per il resto la ricetta è molto fedele all'originale.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis

AddThis Smart Layers