13 mag 2017

Tempo di primi raccolti sul mio orterrazzo: i ravanelli escono letteralmente dai vasi


Son ormai anni che tengo un piccolo orto in vaso sul balcone, che chiamo per l'appunto orterrazzo, poco più di un mesetto fa ho cominciato a seminare vari ortaggi, frutti e erbette ed ora è già tempo dei primi raccolti.ad esempio i mei ravanelli come si vede dalla foto stan letteralmente uscendo dai vasi! ne ho due belle fiorere piene. Nel frattempo i pomodori gialli e peperoni yellow sheppard stan crescendo, mentre son germogliati sia il tomatillo che il cucamelon. 

E voi cosa coltivate in vaso sul balcone o terazzo?

27 apr 2017

Come preparare il polpo con fagioli cannellini, rucola, lime e colatura di alici di Cetara



Il polpo è da sempre uno dei piatti classici in casa nostra, lo prepariamo in molti modi e ogni volta proviamo ad aggiungere o togliere qualche ingrediente, oppure provo a variare i tempi di cottura, ad esempio viene fantastico facendolo cuocere solo cinque minuti e poi bloccandone la cottura in acqua  e ghiaccio. Per questa ricetta invece ho optato per una cottura classica ma con poco sale perché poi l'ho aromatizzato con una fantastica colatura di alici di Cetara, e poi al posto delle patate ho aggiunto dei gustosi fagioli cannellini lessati, e per dare un po' di fresco e amaro rucola e succo di lime.
Il piatto è davvero semplice da preparare e non richiede nessuna tecnica particolare. Io ho usato fagioli secchi che ho fatto bollire ma volendo potete provare ad usare anche quelli già pronti in scatola.

Ecco quindi la ricetta per questo fantastico e gustoso piatto di pesce a base di polpo con fagioli cannellini, rucola, colatura di alici di Cetara e succo di lime:

Ingredienti per quattro persone

un chilo di polpo
200 grammi di fagioli cannellini secchi
un mazzetto di rucola
due lime
colatura di alici di Cetara
sale
olio extra vergine di oliva
qualche gambo di prezzemolo
alcune foglie di menta
un bicchiere di vino bianco secco

Far ammollare per una notte i fagioli cannellini secchi, quindi il giorno dopo lessarli con qualche foglia di menta. qualche gambo di prezzemolo  e un po' di sale sinché non saranno morbidi (circa 40 minuti). Nel frattempo pulire il polpo svuotandolo, eliminando il becco e gli occhi, potete chiedere al vostro pescivendolo di farlo per voi, quindi metterlo a lessare in acqua bollente con un bicchiere vino bianco secco, spremere i due lime quindi aggiungere le bucce al polpo, far bollire per circa 40 minuti. Scolarlo e tagliarlo a tocchetti sottili, quindi versarli in una boulle, aggiungere i fagioli scottati, il succo di lime e un po' di colatura di alici di Cetara, spezzettare la rucola e aggiungerla quindi mescolare per bene condendo con olio extra vergine di oliva.

Servire al centro dei piatti e buon appetito e buon Primo Maggio a tutte e tutti!


20 apr 2017

Una facile ricetta al forno: spiedini di cosce pollo con salsa barbecue bbq, lime e rosmarino


Ecco una ricetta davvero semplice e veloce per preparare dei fantastici spiedini di coscia di pollo al forno con salsa barbecue e profumati con lime e rosmarino. L'idea mi è venuta vedendo degli spiedini in un negozio ricoperti di salsa chili, ho pensato quindi che avrei potuto far qualcosa di simile ma non piccante e allo stesso tempo più gustosi, ho quindi optato per la coscia di pollo che trovo preferibile per cotture al forno rispetto al petto di pollo, ho quindi aggiunto il lime per la sua acidità e profumo e il rosmarino per le sue note anche balsamiche.
La preparazione è davvero veloce così come la cottura, il risultato è ottimo, davvero buoni e gustosi, anche la nostra piccola Ginevra gli ha particolarmente apprezzati!



Ingredienti per quattro persone:

due cosce di pollo disossate
salsa barbecue
alcuni rametti di rosmarino fresco
due lime
rye whisky

In una piccola ciotola miscelare 4 cucchiai di salsa barbecue, il succo dei due lime e un bicchierino di rye whisky o burbon. Tagliare a pezzetti le cosce di pollo disossate quindi infilzare i pezzetti sui bastoncini preparando gli spiedini, spennellarli per bene dai due lati con la miscela ottenuta, sistemare dei rametti di rosmarino tra uno spiedino e l'altro quindi cuocere in forno caldo una decina di minuti a 200 gradi, passato il tempo tirare fuori e girare gli spiedini spennellandoli con ancora un po' della salsa, quindi terminare la cottura per altri cinque minuti.

Servire al centro dei piatti e buon appetito a tutte e tutti!
  





13 apr 2017

Peperoni friggittelli con pancetta affumicata saltati in padella


Ieri sera una ricetta davvero facile e veloce da preparare ma buona e saporita. Alcuni giorni fa avevo comprato dei peperoni friggitelli e quando ho aperto il frigo per vedere cosa preparare e li ho visti ho subito deciso di cucinarli, affianco c'era una busta con della pancetta affumicata così ho pensato che poteva essere un ottimo abbinamento; in pochi minuti li ho tagliati e fatti saltare con la pancetta croccante. il risultato è stato ottimo e gustoso, un piatto davvero facile e veloce da preparare ma che risulta fantastico al palato e la scarpetta nella padella ... è assicurata. Ecco quindi la ricetta per prepararli

Ingredienti per due persone

400 grammi di peperoni friggitelli
150 grammi di pancetta affumicata in un unica fetta
succo di limone
sale e pepe

Tagliare a bricchetti la pancetta affumicata quindi farla andare in padella per un paio di minuti. Nel frattempo tagliare a pezzi i friggitelli eliminando i semi, aggiungerli alla pancetta e farli saltare per qualche minuto, bagnare con il succo di un limone e far andare per cinque minuti continuando a saltare in padella. Servire al centro dei piatti

Buon appetito a tutti

01 apr 2017

la ricetta per una torta morbidissima: Angel Cake al cioccolato e rum ambrato



Ieri era il compleanno di Francesca e quindi con la piccola Ginevra abbiamo pensato di farci un sorpresa con una dolce un po' diverso dal solito, volevamo prepararle prepararle un torta che fosse gustosa, sicuramente con cacao e soprattutto morbidissima! La scelta è ricaduta sulla Angel Cake, una delle torte più famose americane, una variante ancora più morbida della chiffon cake.

Per prepararla occorre inanzi tutto uno stampo particolare che non è assolutamente quello da ciambelle, in particolare è più squadrato e più alto, soprattutto è dotato di piedini per far raffreddare la torta quando è cotta in modo che poi sia più semplice  staccarla dallo stampo, che non va assolutamente imburrato. Altra caratteristica di questo dolce è che non si usano grassi per prepararlo e soprattutto so usano solo i bianchi di d'uovo, gli albumi, montati a neve, io come sempre l'ho trovato dl mio abituale rifornitore qui in quel di sestri ponente

Io pensato di aromatizzarla con un buon cacao in povere e un po' di rum stagionato, inoltre ho guarnito con panna montata e cacao (a piacere anche la cannella si può usare sulla panna, come è d'uso qui a Zena).

Ecco quindi la ricetta per preparare questa fantastica e morbidissima torta che sia la fra che ginevra; nella foto sotto la torta in forno nel suo particolare stampo



Ingredienti

150 grammi di farina
40 grammi di cacao amaro in polvere
300 grammi di zucchero semolato
un bicchierino di rum ambrato
500 grammi di albumi a temperatura ambiente (circa una dozzina di uova, ma son comodi i bric)
8 grammi di cremor tartaro
due pizzichi di sale fino
panna montata fresca
cacao in polvere per guarnire

Mettete i bianchi dentro la planetaria con la frusta, quando iniziano a diventare bianchi aggiungere 200 grammi di zucchero, conservando da parte i restanti 100 montare quindi a neve ferma, Aggiungere quindi il rum e il cremor tartaro, terminare di montare

In una ciotola capiente mescolare per bene la farina con il sale e il restante zucchero
Aggiungere quindi il composto poco a poco agli albumi montati a neve mescolando con una spatola dal basso verso l'alto.

Versare il composto nello stampo quindi cuocere in forno ventilato a 170 gradi per circa 30 / 35 minuti, Controllare con uno stecchini la cottura.
Girare lo stampo da chiffon  su un piatto grande e fare raffreddare, così facendo il dolce non si sgonfierà
Quando l’angel cake è fredda, sfornarla e con un coltello staccare delicatamente la base dello stampo.

Coprire con panna montata aiutandosi con una sacca a poche, quindi versare con un piccolo setaccio un po' di cacao o cannella a piacere.

Buon appetito a tutte e tutti! E soprattutto ancora buon compleanno Fra!

07 mar 2017

Una gustosa pasta: Mezze penne con salsa di noci, bresaola, panna e maggiorana

Era un po' di tempo che avevo pensato a questa variante della classica salsa di noci genovese, coì sabato mattina e grazie alla disponibilità della nostra piccola cuoca Ginevra che ha sgusciato tutte le noci, ci siam messi li e abbiamo realizzato il piatto.

La ricetta è semplicissima e si prepara davvero mentre l'acqua bolle e la salsa cuoce, il sapore è gustosa, si sentono le noci e la bresaola da un tocco croccante e morbido allo stesso tempo, mentre la maggiorana da una fantastica nota balsamica.

La ricetta permette numerose varianti ad esempio si può provare con speck o con pancetta affumicata, e il risultato è assicurato sempre, come spesso dico giusto il tempo di scattar qualche foto che le penne incominciavano a scomparire dal piatto....

Ecco quindi come preparare queste fantastiche mezze penne con salsa a base di noci, panna, maggiorana e bresaola:
Ingredienti per tre persone

200 grammi di pasta tipo mezze penne
200 grammi di panna da montare
100 grammi di bresaola (ideale un fondino)
alcuni rametti di maggiorana fresca
sale e e pepe
prezzemolo fresco

Sgusciare le noci, quindi passare i gherigli nel robot per sminuzzarle. Tagliare a brichetti sottili la bresaola. Mettere su l'acqua, salare quindi quando bolle cuocerci la pasta secondo i tempi indicati lasciandola al dente. Nel frattempo in padella capiente far andare le noci macinate e la bresaola per qualche istante quindi aggiungere la panna e le foglioline di qualche rametto di maggiorana, salare e pepare a piacere quindi far leggermente addensare. Salare la pasta e farla saltare un minuto con la salsa, quindi sistemare la pasta al centro del piatto e decorare con del prezzemolo tritato.

Buon appetito a tutte e tutti con queste questa ottima pasta con salsa di noci, panna, maggiorana e bresaola.

04 mar 2017

la ricetta per preparare in casa la ricotta con il latte di capra


Preparo da tempo la ricotta in casa nel microonde, utilizzo vari tipi di latte ma mi son accorto che non ho pubblicato nessuna ricetta o preparazione in merito, così visto che oggi ne ho fatta una ecco una semplice ricetta per far la ricotta in casa col microonde.

E' un sistema davvero semplice, basta un recipiente capiente da più di un litro e un cestellino da ricotta, il resto va da se e soprattutto il metodo va bene per altri tipi di latte o acidificanti, ad esempio latte di mucca e yogurt, oppure si possono aggiungere delle erbette. insomma ad ognuno la sua ricotta .... :)

Ecco quindi come preparare una gustosa e fantastica ricotta di latte di capra in casa semplicemente col microonde:

Ingredienti

1 litro di latte di capra
aceto di mele
sale

versare in un contenitore capiente e adatto al microonde tutto il latte di capra, quindi far andare alla massima potenza (850 W nel mio caso) per sei minuti circa. Passato il tempo estrarre dal microonde con molta attenzione quindi aggiungere tre cucchiai di aceto di mele e una presa di sale, mescolare far andare ancora per un paio di minuti in microonde.

Lasciar riposare una mezzora quindi con un cucchiaio, meglio se forato, estrarre il formaggio creatos e versarlo via via nel cestello da ricotta, al termine comprimere leggermente quindi coprire e lasciar riposare in frigorifero per una paio d'ore.

Capovolgere il cesto al centro del piatto e portare in tavola la ricotta fresca.

Buon appetito a tutti e tutti!

28 feb 2017

Calamari alla piastra con crema di broccolo romanesco e menta


Ecco un piatto veloce, semplice e soprattutto facile da preparare ma che vi assicuro davvero ricco di gusto, dei fantastici calamari freschi cotti velocemente sulla piastra accompagnati con una gustosa e fresca crema di broccolo romanesco alla menta e colatura di alici. Ho anche aggiunto un po' di sale alla liquirizia sui calamari perché trovo che ne arricchisce il sapore con una piccola nota fresca amara.

Per la crema di broccoli l'importante è non cuocerli troppo giusto pochi minuti e poi bloccarne subito la cottura versandoli in acqua ghiaccio, in questo modo si fissa anche il colore e non tenderà a diventare scuro una volta frullato.

Ecco quindi la ricetta per questa fantastico ma vi assicuro facile e veloce preparare:

Ingredienti per due persone

quattro calamari freschi
un quarto di broccolo romanesco
qualche foglia di menta
pepe rosa
sale alla liquirizia
il succo di un limone
olio extra vergine di oliva
sale e pepe


Pulire i calamari, se lo chiedete facilmente lo fa il vostro pescivendolo di fiducia, quindi lavare sotto acqua corrente per bene e tagliare in quarti i calamari e farli asciugare su carta da cucina.

Tagliare le cime del broccolo romanesco quindi farlo andare in acqua bollente insieme a qualche foglia di menta e al succo di mezzo limone per due minuti, scolare con una schiumarola e far raffreddare in una ciotola con acqua e ghiaccio in modo da bloccarne la cottura. Lasciar riposare una decina di minuti quindi con la schiumarola trasferire i broccoli nel bicchiere del frullatore, salare e pepare a piacer, aggiungere un cucchiaino di colatura alle alici e un paio di foglie di menta, un pizzico di sale e pepe quindi il succo di mezzo limone, versare un filo di olio extravergine di oliva quindi frullare sino ad ottenere una salsa omogenea.
 
Mettere la piastra sul fuoco con fiamma bella alta quindi cuocere i pezzi da calamari per un minuto circa da entrambe le parti. Stendere la crema di broccoli romaneschi al centro del piatto quindi adagiare sopra i pezzi di calamaro e un ciuffo di tentacoli. aggiungere un po' di sale alla liquirizia e decorare con un po' di pepe rosa.

Buon appetito a tutte e tutti


25 feb 2017

Una pasta gustosa: rigatoni con sugo di pomodoro, grana padano e rucola


Ecco una ricetta facile e veloce da preparare, un gustosissimo primo che ricorda il classico carpaccio grazie alla rucola e al grana. Si cucina davvero in poco tempo e con ingredienti che facilmente si trovano sempre in casa. Il gusto fresco e presente della rucola si abbina sempre alla grande con il grana e il pomodoro completa sempre il tutto. Per la pasta io ho scelto dei rigatoni ma nulla vieta di provare altri formati come penne, spaghetti, sedanini e via dicendo....

Ingredienti per due persone

160 grammi di rigatoni
una bella manciata di rucola
grana padano
200 grammi di polpa di pomodoro
la parte bianca di un cipollotto
Olio extra vergine di oliva
sale e pepe

Mettere a bollire l'acqua salata, quando prende il bollore aggiungere la pasta e cuocere secondo i suoi tempi di cottura. Nel frattempo pulire e tritare il cipollotto quindi farlo andare a fiamma bassa in una padella con due o tre cucchiai d'olio, quando inizia  a diventare traslucido aggiungere la polpa di pomodoro, salare a piacere e far andare qualche minuti.
Scolare la pasta al dente, quindi farla saltare nel sugo su fiamma bella vivace, Versare al cento dei piatti quindi aggiungere un po' di rucola, e aiutandosi con un coltello un po' di scaglie di grana padano, A piacere aggiungere un filo d'olio evo e una grattata di pepe.
Buon appetito a tutte e tutti.

04 feb 2017

Il pesce al forno: Cartoccio di pesce persico con pomodorini, olive e colatura di alici


Ecco una ricetta facile e velocissima da preparare ma che vi assicuro davvero gustosa e saporita. Si tratta di un cartoccio di pesce persico al forno arricchito con pomodorini e olive, inoltre per dar più sapore ho aggiunto anche un po' di colatura di alici che da anche sapidità, completando il tutto con origano, capperi e un po' di succo di limone per l'acidità.

Io per questo cartoccio ho usato un filetto di pesce persico ma logicamente si possono usare altri filetti, come rombo, san pietro, cernia e via dicendo

Come dicevo la ricetta è davvero semplicissima da preparare si tratta solo di unire gli ingredienti e far fare il resto al forno e al cartoccio, la particolarità è che il cartoccio fa si che il pesce si cuocia nel suo  vapore arricchendosi dei profumi dei vari ingredienti.

Ecco quindi la semplicissima ricetta per questo fantastico pesce persico al cartoccio:

Ingredienti per quattro persone:

Un filetto di pesce persico
200 grammi di pomodorini
due cucchiai di olive in salamoia denocciolate
un cucchiaio di capperi sotto sale
origano
colatura di alici
succo di limone
olio evo
sale e pepe

Tagliare i pomodorini a spicchi, sciacquare le olive e quindi tagliarle a fettine, sciacquare dal sale i capperi. Tagliare in quattro tranci il filetto di pesce persico, quindi prendere un foglio di carta da forno abbastanza grande in modo da impacchettare tutto il pesce, adagiarci sopra al centro i tranci di persico, quindi salare e pepare a piacere, aggiungere sopra i pomodorini, i capperi e le olive, bagnare con un po' di succo di limone e un po' di colatura di alice, spolverare con l'origano e aggiungere un filo d'olio evo, chiudere per bene il cartoccio e cuocere in forno caldo per venti minuti circa (dipende dallo spessore del pesce).

Aprire con attenzione il cartoccio (contiene vapore molto caldo) quindi sistemare i tranci al centro dei piatti coprendo con i condimento.
Buon appetito a tutte e tutti!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis