26 feb 2007

Un meme per fare i liquori in casa

Oggi non posto una ricetta, ma piuttosto pongo una domanda o più correttamente

un meme.


Quanti di voi normalmente preparano liquori a casa? E se li preparate perché non postate una bella ricetta?


Diciamo che possibilmente la ricetta deve essere territoriale, ovvero contenere qualche ingrediente locale oppure essere un liquore locale, ma visto che non si vince niente , anche qualsiasi liquore andrà bene.


Alla fine pubblicherò un posto con tutti i link alle ricette magiche dei vostri liquori.


Io domani pubblicherò quella del mio Basilicello, beh io lo chiamo così….


Buon liquore a tutte e tutti allora.


Technorati Tags: , , , , ,

14 commenti:

CoCo ha detto...

Ritorno come promesso con la mia ricetta. Il liquore alla liquirizia è tipico della mia zona in quanto la Calabria è terra di liquirizia come ben sapete.
Per prepararlo:
Mettiamo a macerare per 10 giorni, in un vaso a chiusura ermetica, 1/2 litro di alcool a 95° con 100 g di liquirizia pura a piccole scagliette e due belle radici di liquirizia (io uso prodotti Amarelli). Agitiamo il vaso quotidianamente.
Trascorso il tempo indicato separiamo la liquirizia dall'alcool.
Prepariamo uno sciroppo con 500 g di zucchero semolato, 750 ml di acqua e le scagliete di liquirizia scolate dall'alcool. Facciamo sciogliere il tutto a fuoco moderato. Lasciamo raffreddare e poi filtriamo con un colino e aggiungiamo lo sciroppo all'alcool tenuto da parte. Mescoliamo e lasciamo riposare per altri 15 giorni. Poi imbottigliamo ed il liquore è pronto.
Nel mio blog http://saleepepequantobasta.blogspot.com ho aggiunto anche la foto.

francesca ha detto...

bene bene adoro la liquirizia...
grazie
fra

marinella ha detto...

Ciao,
Innanzi tutto complimenti per il tuo bellissimo blog, lo consultiamo in due, io per le ricette, mio marito per la birra!
Ho colto il tuo invito ed eccoti la mia ricetta per il liquore ai Fiori di Acacia, che ho pubblicato anche sul mio blog: http://ilcalderonedimarinella.blogspot.com

Occorrente: 200 g di fiori d’acacia, 500 g di zucchero, 1 litro d’alcool, 2 cucchiai di miele d’acacia, 1 litro d’acqua.


Si utilizzano solo i fiori, raccogliere quindi i grappoli e staccare delicatamente i singoli fiorellini conservando solo il peduncolo che sarebbe impossibile da staccare. L'ideale sarebbe di non lavarli, quindi è meglio raccoglierli in un posto poco polveroso, comunque se proprio dovete lavarli fatelo prima di staccare i fiorellini.
Mettere in un vaso capiente i fiori e coprire con l'alcool, lasciare macerare per una settimana, e filtrare una prima volta per raccogliere i fiori tenendo da parte l'alcool in un contenitore chiuso. A questo punto preparare uno sciroppo con l'acqua, i fiori scolati, e lo zucchero, in questo modo mentre si scioglie lo zucchero, si recupera anche tutto l'aroma residuo nei fiori. Aggiungere il miele mescolando, filtrare nuovamente e lasciare raffreddare lo sciroppo aromatizzato. Una volta freddo, aggiungere lo sciroppo all'alcool aromatizzato, mescolare bene e lasciare riposare per un paio di giorni, noterete che si formerà un deposito leggermente verdastro, si tratta dei residui dell'acacia. Occorre ora filtrare nuovamente il tutto attraverso un filtro finissimo (io uso i filtri di carta della macchinetta per il caffè lungo), si imbottiglia e si mette una bella etichetta. Si può degustare quasi subito, si tratta di un liquore molto profumato che piace sopratutto a coloro che amano i liquori a base di fiori. Suggerisco anche di utilizzarlo su un gelato alla crema. Buona degustazione

Anonimo ha detto...

... aspetto proprio di leggere come fai a preparare un liquore!

simpatico il tuo blog .. :)

max ha detto...

grazie Coco e grazie Marinella, stasera posto la ricetta del liquore al basilico, poi incomincio a preparare il post con il riepilogo dei link a tutte le ricette.
per la birra questo week end imbottiglio la scotch e preparo una nuova birra, per la precisione un Barley Wine .
grazie per per i complimento anonimo, stasera come dicevo pubblico la ricetta del liquore al basilico da me chiamato Basilicello

ape ha detto...

lo faccio!!??
a casa ne facciamo di liquori, ma quello più originale è di certo il Nocino...e servito in bicchierini di cioccolata è "la morte sua"!!!

max - la piccola casa ha detto...

Ape devi troppo farlo! e soprattutto spiegare anche come fare i bicchieri di cioccolata.

gli scribacchini ha detto...

Ecco a te un pezzo d'antiquariato: Elixir Arancio!
:-)
Patt

max - la piccola casa ha detto...

grazie per questo bellissimo elisir, ho aggiunto il link al post riepilogativo.

Lalla ha detto...

ciao ragazzi
che bello questo meme...
mi sa che partecipo anche io
devo solo ricordarmi in quele pezzetto di carta ho scritto la ricetta del mio liquore alle nespole!!!!!
baci baci lalla

max - la piccola casa ha detto...

ciao lalla allora aspetto fiducioso anche il tuo post con la ricetta, così aggiungo il link nel post riepilogativo.

max - la piccola casa ha detto...

ciao anomino ho inserito il link, però se mi dici come ti chiami metto almeno il tuo nome...

Anonimo ha detto...

Sono San Bernardo ,un nome,una garanzia.Il prodotto finito,me lo porto appeso al collo...a richiesta ! :-) Vuoi una ricetta? Eccotela: 1 lt. grappa bianca (monovitigno) + 2-3 Cucchiai zucchero + 2-3 piantine di menta (logicamente lavate ed asciugate) il tutto in uno di quei barattoli con la chiusura a molla.Dare una bella mescolata.Riporre al buio,in cantina,in armadio, dove ti pare MA AL BUIO . Dimenticare per 2 - 3 mesi.

Anonimo ha detto...

Scusate, io sto cercando la ricetta per la Crema di liquirizia, ho trovato una marea di ricette per il liquore ma non per la crema.
Qualcuno sa aiutarmi?
grazie ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis