26 ott 2008

La ricetta della Cernia in crosta di sale e erbette

Preparo spesso il pesce in crosta di sale, trovo che sia un modo di cucinare molto salutare che inoltre mantiene al meglio i sapori del pesce in quanto viene praticamente cotto "in se stesso" senza il bisogno di aggiungere condimenti grassi; qualche ricetta l'ho già anche postata come ad esempio: la palamita oppure l'orata in crosta di sale, così quando dal pescivendolo ho visto questa bella cernia ho subito pensato che avrei potuto farla in crosta. Volendo un po' variare ho pensato di aggiungere un po' di profumo mediterraneo tritando un po' di erbette e miscelandolo al sale grosso.
Il risultato è stato proprio come mi aspettavo, gustoso e profumato! eravamo in 4 a mangiare questa cernia di 3 chili e non ne è avanzata neanche una piccola parte! Il profumo delle erbette si è ben integrato con il sapore del pesce, e la presenza del sale non ha per niente reso "troppo salata" la composizione.

Ecco quindi la ricetta per preparare questa ottima Cernia in crosta di sale alle erbette

Ingredienti per 4 persone

una cernia di circa 3 Kg
un limone
un rametto di rosmarino
3 foglie di alloro
alcune foglie di salvia
3 Kg di sale grosso

Pulire la cernia eliminando viscere e branchie, quindi inserire all'interno della pancia alcune fette di limone. Tritare molto finemente le erbette e miscelarle con il sale grosso in una boulle. Versare uno strato di sale grosso sul fondo di una leccarda, disporre il pesce e ricoprirlo interamente con il resto della miscela di sale grosso. Bagnare quindi la superficie del sale con un po' di succo di limone. Preriscaldare il forno e cuocere per circa 35 - 40 minuti a 180 gradi.
Eliminare la crosta di sale aiutandosi con un coltello e una forchetta. Servire quindi il pesce al centro del piatto.

Buon appetito a tutte e tutti con questa ottima cernia in crosta di sale alle erbette.

10 commenti:

barbara ha detto...

Ne approfitto per chiedere come pulisci il pesce quando lo realizzi in crosta di sale: il solito taglio sulla pancia oppure in altro modo, per non rischiare che il sale entri dentro? Grazie.. splendida davvero quella cernia!

Fra ha detto...

Il pesce in crosta di sale è veramente gustosa. La polpa rimane tenera e saporita e conserva tutto il suo sapore di mare
Un abbraccio
Fra

andrea.p ha detto...

scusa, ma dove l'hai trovata una cernia di 3 chili?
ciao

Aiuolik ha detto...

Anche noi facciamo spesso il pesce in crosta di sale...non avevo però pensato alle erbette, credo che ti copierò l'idea :-)

max - la piccola casa ha detto...

x barbara: normalmente il solito taglio sulla pancia, poi quando incomincio a versare il sale, faccio in modo che rimanga il più chiusa possibile.

x fra: grazie, effettivamente rimane tenera per via del fatto che buona parte dei suoi liquidi rimangono all'interno.

x andrea.p: dal mio pescivendolo a sestri ponente.

x aiolulik: se la prepari fammi sapere se ti è piaciuta.

laGallinainCucina ha detto...

La cernia in crosta di sale è un'ottima idea.
Beato te che vivi al mare, io non sono ancora riuscita a trovare un pescivendolo di fiducia.
a presto

mammadeglialieni ha detto...

ottimo, come sempre! questa al denso piace senza ombra di dubbio!!!!

totirakapon ha detto...

Bello e molto gustoso !

Giraffrica ha detto...

sempre belle le tue ricette! Un saluto dal Sudafrica!
Antonella

Anonimo ha detto...

provo la tua ricetta .. la mia cernia è di 7 kg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis