26 mar 2008

Insalata fresca di trippe miste al pesto e pinoli tostati

Uscendo dall'ufficio ho deciso di scendere lungo vico della  Casana, una famosa via del centro storico genovese, arrivato verso il fondo non ho resisto al profumo che usciva da una delle ultime tripperie genovesi, e sono entrato ad acquistare una manciata di trippe miste.
Giunto a casa ho pensato come preparare queste belle trippe, ho visto che in frigo mi era avanzato un po' di pesto da Pasqua e ho quindi optato per un abbinamento insolito che rimanesse la genovesità (esisterà questo vocabolo?) trippe più pesto e per dare un po' di croccante dei pinoli tostati.

Il piatto è ottimo freddo o leggermente tiepido, in modo da lasciare le trippe belle sode, io l'ho scaldate solo 20 secondi in acqua bollente, il gusto insolito e ottimo, profumato e saporito.
Un buon antipasto sostanzioso ottimo anche come fingerfood per un aperitivo, magari con un bel cocktail basilito.

Per la ricetta del pesto guarda qua nel mio precedente post sul filetto di maiale al pesto.

Ecco quindi la ricetta per questa ottima insalata di trippe al pesto e pinoli tostati.

Ingredienti per una persona

250 gr di trippe miste tagliate al coltello (preferite sempre quelle del trippaio)
2 cucchiai di pesto genovese
una manciata di pinoli
Olio di oliva extra vergine della riviera di ponente
sale marino fino

Far saltare in padella per un minuto (senza nessun condimento) i pinoli in modo da tostarli leggermente e metterli da parte.
Scaldare un pentolino d'acqua quando bolle immergerci le trippe per una ventina di secondi quindi scolarle, sistemarle in una ciotola, far raffreddare ed aggiungere i pinoli quindi due cucchiai di pesto genovese; infine condire olio extra vergine di oliva (preferibilmente della riviera di ponente) e sale.

Buon appetito e buona settimana a tutte e tutti con queste ottime trippe

8 commenti:

Liùk ha detto...

sempre ricercato eh!

Mirtilla ha detto...

bella variante,da noi(napoli)la trippa si usa consumarla condita con olio,sale,pepe e limone
;P

salsadisapa ha detto...

è da poco che apprezzo la trippa, e con la salsa al basilico non l'ho ancora provata!

anna ha detto...

Sarà sicuramente ottima!

Dolcetto ha detto...

Uau, questo sì che è un bel modo per cucinare le trippe, complimenti!
Buon w.e.!

max - la piccola casa ha detto...

x liuk: beh ... stavolta direi che ho più ricercato al mia cara liguria ....

x mirtilla: grazie, anche da noi la trippa si mangia semplicemente condita, il limone però non l'ho metto come diventa il gusto?

x salsadisapa: ahi ahi ahi ... salsa al basilico ?!?!!??!!?!? il pesto non è una semplice salsa, il pesto è il pesto! il condimento nazionale della repubblica sovietica di Genova!

x anna: si lo era, un gusto particolare, insolito ma ottimo.

x dolcetto: grazie! buona settimana!

adina ha detto...

ma che idea questa della trippa in insalata!! io non l'amo particolarmente, ma così non l'avevo vista mai... ciao!

max - la piccola casa ha detto...

x adina: provala è molto gustosa, ovviamente mantiene sempre il gusto di trippa, anche se non cuocendola è più soda e secondo più gustosa

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis