23 mar 2008

Trancio di Barracuda con foglie di lime, rum alla vaniglia del Madagascar e sesamo delle Fiji


Avevamo ripetutamente assaggiato e gustato il barracuda durante la nostra vacanza in Madagascar (vedi qui, qui e qui), mi ricordava della sua carne gustosa e saporita, così quando l'altro giorno ne aveva alcuni di circa un metro il nostro pescivendolo non ci ho pensato su e ne ho preso alcuni tranci; l'unica cosa che mi fa pensare è che erano stati pescati nel nostro mare ... e sino a non molto tempo fa non è che fosse proprio un tipico pesce delle nostre coste ...

Arrivato a casa ho pensato di prepararlo con dei profumi che mi ricordassero quella bellissima vacanza, in primis ho scelto il rum alla vaniglia (ne avevo preparato una bottiglia al ritorno), poi alcune foglie di lime per dare un filo di amaro e i semi di sesamo delle Fiji (li ho comprati in quel di Barcellona) per un gusto tropicale.

Il risultato è stato ottimo, la sua carne molto gustosa si è ben amalgamata con i profumi del rum e del sesamo tritato, un ottimo pesce sicuramente preferibili a tanti tranci fatti con lo stampino di pesce spada.

ecco quindi la ricetta per preparare questi tranci di Barracuda dal profumo tropicale

Ingredienti per due persone

2 tranci di barracuda di circa 200 g l'uno

un bicchierino di rum alla vaniglia (se volete poi vi do la ricetta)

una macina di semi di sesamo

un cucchiaino di prezzemolo tritato

6 foglie di lime

un bicchierino di vino bianco

olio evo

sale e pepe

versare un cucchiaio d'olio in padella, aggiungere le foglie di lime ed i due tranci, incominciare a scaldare a fiamma moderata per circa un minuto. aggiungere il vino e il rum alla vaniglia, chiudere con il coperchio e cucinare per due minuti, girare il pesce, aggiustare di sale e pepe ed aggiungere il prezzemolo tritato e il sesamo tritandolo all'istante.

Terminare la cottura per due minuti (dipende dallo spessore dei tranci) e servire al centro dei piatti.

Ultimo ma non ultimo oggi è Pasqua quindi a tutte e tutti voi da parte mia, della Fra e della piccola Ginevra in arrivo gli auguri di una felicissima Pasqua!! Volendo internazionalizzare gli auguri eccoli in alcune lingue:

HAPPY EASTER (inglese)
JOYEUSE PAQUES (francese)
FROHE OSTERN (tedesco)
FELICES PASCUAS (spagnolo)
FOUAI HWO GIE QUAI LE (cinese)
EID-FOSS'H MUBARAK (arabo)
SRETAN USKRS (croato)
GEZUAR PASHKEN (albanese)
PASTE FERICIT (rumeno)
VESELE VELIKONOCE (ceco)
KALO PASKA (greco)
SREKEN VELIGDEN (macedone)

AUGURI ANCORA DA TUTTA LA PICCOLA CASA!!!!!!

Technorati Tags: , , , , ,

10 commenti:

liquirizia ha detto...

Tanti auguri! Sul vostro blog ci sono sempre tante ricette di pesce interessanti, quello che a me riesce meno!:) Baci

iomilanese-laura ha detto...

massimiliano...Max,Francesca...Fra,Ginevra...Gin!Assolutamente allineato con la piccola casa il nome che avete scelto per la vostra piccolina. Ciao buona settimana a tutti e..tre!

Ady ha detto...

Che profumi meravigliosi deve avere questo piatto!
Un pò mi fa preoccupare il fatto che è stato pescato nei nostri mari però!buon inizio settimana

max - la piccola casa ha detto...

x liquirizia: grazie, tanti auguri anche a te.

x iomilanese: non ci avevo pensato all'abbreviazione, ora mi tocca assolutamente inventare un aperitivo!

x ady: buona settimana anche a te, effettivamente è un pesce veramente gustoso, anche a me lascia perplesso il fatto che sta arrivando nei nostri mari

iomilanese-laura ha detto...

dài max, vai con l'aperitivo e dedicalo alla vostra piccolina! Io però non avevo penato al distillato di ginepro ma alla piccola casa e con i vostri nomi lunghi, basta la prima sillaba. Occupa poco spazio fisico ma molto affettivo. D'ora in poi,per uniformarmi, sarò "la"!

Lory ha detto...

Max l'anno scorso in Liguria davanti al banco pesce sono rimasta basita quando ho letto pescato del nostro mare ;-)
Ora però nn mi stupirei di trovare in macelleria,orso polare artico,cacciato nei nostri boschi,nn sò se rendo l'idea ;-))
Bella davvero la tua ricetta !

Mirtilla ha detto...

uau..proposta di pesce molto azzardata ;P

max - la piccola casa ha detto...

x iomilanese: eheheh hai ragione ... a me praticamente nessuno mi ha mai chiamato massimiliano ... al limite max, però mi fa imbestialire quando mi chiamano max!!

x mirtilla: perché? provalo e vedrai che ti sembrerà molto meno azzardata.

x lory: se trovassi l'orso polare mi stupirei ... invece purtroppo a questi punti non mi meraviglierei se vedessi qualcosa tipo: coscia di leone della piana di albenga o girafa della val bisagno ...

Anonimo ha detto...

Scusate il disturbo ... ma chi mi sa indicare la ricetta per fare un buon rum alla vaniglia ???? grazie

Segreti della Pesca ha detto...

ciao ragazzi. complimenti per il sito e le ricette. vi ho linkato ed ho preso la foto. spero di avere fatto cosa gradita. inoltre vi metto nei feed perchè mi pioace il vostro sito. grazie pe ril lavoro che fate.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis