17 ott 2007

tagliata di tonno in crosta di farina di grano saraceno e timo

Anche questa ricetta l’ho preparata sabato a pranzo, per il nostro anniversario, l’idea mi è nata ripensando al nome di un ristorante che normalmente è presente alla festa de l’Unità di settembre a Genova: Mari e monti.
La cucina ligure è per forza di cose l’unione di mare e monti, non abbiamo pressoché pianure, solo alcune valli, e le nostre coste sono montagne che finiscono direttamente in mare, non siamo per niente abituati a quelle coste e spiagge dove devi fare chilometri in acqua per fare il bagno, da noi dopo 3 metri c’è la fossa delle Marianne!

Dicevo dell’abbinamento Mari e Monti, per me si può dire doppio: sono genovese e mio padre era da sempre di Sondrio, quindi valtellinese. Bene facendo 2+2=5 (non è un errore, mi piace immaginare che cambiando gli assiomi il risultato sia possibile) ho pensato a preparare il trancio di tonno con la farina saracena, è l’ingredienti di base dei pizzoccheri e della polenta taragna fatta a Sondrio, ho pi aggiunto anche un po’ di timo per ricordare il profumo delle nostre montagne della riviera.

Il risultato è stato ottimo, i gusti si son fusi veramente bene, la sottile crosta ricordava entrambi i profumi delle mie due montagne, e la cottura è perfetta per realizzare una perfetta tagliata, in modo da non mortificare il tonno, troppo cotto sempre quello in scatola.

Ecco quindi la ricetta per questa fantastica tagliata di tonno con farina di grano saraceno e timo delle coste genovesi.

Ingredienti x 2 persone

1 trancio di tonno di circa 200 grammi
100 grammi di farina di grano saraceno
1 cucchiaio di timo (preferibile quello genovese)
Sale
Olio EVO
Due dita di spumante metodo classico.
1 spicchio d’aglio (fa sempre bene!)

Miscelare per bene il timo tritato con la farina di grano saraceno e due pizzichi di sale, stendere su di un tagliere. Bagnare il trancio di tonno con lo spumante metodo classico e passarlo varie volte nella miscela di farina di grano saraceno e tino.

Versare 6 cucchiai d’olio extra vergine della riviera di ponente in una padella e aggiungere uno spicchio d’aglio precedentemente schiacciato, far scaldare a fiamma media, quando l’aglio sarà dorato eliminarlo, aggiungere quindi il trancio di tonno e cuocerlo per una quarantina di secondi per tutti i 6 lati.

Levare il trancio di tonno e tagliarlo a fettine (come nella foto) di spessore circa mezzo centimetro.

Servire al centro del piatto e buon appetito

Technorati Tags: , , , , ,

23 commenti:

Mariangela e Maurizio ha detto...

Molto stuzzicante questo antipasto!

Mariangela e Maurizio ha detto...

Che sbadata che sono stasera, grazie per i complimenti che mi fai sempre!

Ady ha detto...

Che meraviglioso colore questo tonno, io l'adoro bel piatto complimenti

stefano ha detto...

Se non avessi letto il titolo avrei pensato che si trattasse di Manzo.
Deve essere stato molto appetitoso, anche se spesso ho visto la crosta di sesamo.. che ne pensi?

Dolcetto ha detto...

Ma che eleganza e raffinatezza queste ultime due ricette!!!!! E anche deliziose! Complimentoni!!!!

k ha detto...

Che bello questo tonno. Oggi no ma domani lo compro che mi hai fatto venir voglia :-P
Il sale della hawai l'ho comprato anch'io lì, ma non ci ho, in verità ancora combinato granché. Sono curiosa di vedere che ne farai??? buona giornata!

Lory ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Lory ha detto...

Si vabbè avevo scritto altro ;-))
Volevo dire,bellissimo piatto,complimenti veri!

Aiuolik ha detto...

Dev'essere buonissimo e che accostamenti di sapori!
Quando voglio ricette mari e monti saprò dove cercarle :-)

Ciao,
Aiuolik

Gnocchetto al pomodoro ha detto...

Buona..non vedo l'ora di provare...Auguri per il vostro anniversario!!

max - la piccola casa ha detto...

x mariangela e maurizio: figurati, comunque questo è un secondo :-)

x ady: grazie, effettivamente è venuto particolarmente bene e soprattutto gustoso

x stefano: la crosta di sesamo l'ho vista anche io e presto vorrei provare a prepare qualcosa, magari un filetto di manzo, te che ne pensi?

x dolcetto: beh ogni tanto mi piace creare un po' e sperimentare, questi due ultimi piatti effettivamente mi son venuti particolarmente benem e presto sperimento qualcos'altro mischiando i gusti che ho provato durante i miei giri per il mondo.

x k: grazie buona giornata anche te, con il sale nero ho gia' qualche idea che richiama la sua natura vulcanica ,,,

x lory: grazie!

x aiuolik: la cucina mare e monti, in chiave moderna e fusion, mi ha sempre attirato probabilemente perché noi genovesi l'abbiamo nel sangue!

x gnocchetto: grazie! fammi sapere come ti è venuta la ricetta.

scrittricexcaso ha detto...

Proprio oggi il mio papà è tornato in farncia e non posso provare la ricetta con lui ma appena torna la provo promesso mi sembra veramente gustosa ed io adoro il tonno..

anna ha detto...

Se è tanto gustoso quanto bello da vedere, è da provare prima possibile!
Complimenti, ciao e a presto!

Sere ha detto...

una concittadina... ;-)
Complimenti per l'accostamento, prossimamente proverò questa ricetta!
Maaa.. dov'è il ristorante mare e monti?
Passa a trovarmi.. CIAO!
Sere

valentina ha detto...

wow!!!complimenti per il sito e grazie per aver definito il mio blog di qualità.E' vero ho scoperto anche io che noi food blogger siamo tanti e credo anche che sia una piccola comunità ma con un grande cuore(o gusto per la vita). a presto
posso inserirti tra i mei blog groll?
valentina
www.lemaghedellespezie.com

Giovanna ha detto...

ma lo sai che io il tonno è un periodo che non lo trovo??? ho postato anch'io una ricetta di tonno, è almeno di un mese fa...
bella questa ricetta, mi piace proprio

nomame ha detto...

auguri per l'anniversario e continua a prenderla....... per la gola ottime le 2 ultime ricette

lenny ha detto...

Buon anniversario e complimenti per questo felice connubio di sapori marini e montani. Ciao

nightfairy ha detto...

Nemmeno a me sembrava tonno!caspita, cottura perfetta..complimenti!

Adrenalina ha detto...

Sono qui che mi guardo la fotografia in estasi! Una cottura spettacolare!!

Blimunda ha detto...

Meraviglia! Io lo faccio con il sesamo. Ma, scusa la domanda scema, cuocere per una quarantina di secondi tutti i lati intendi 40 secondi per ogni lato o 40 secondi totali? (L'avevo anticipato che era una domanda scema)

caravaggio ha detto...

un'originale versione, intrigante ciao

fantasie ha detto...

NOn posso che apprezzare questa ricetta che raccoglie il pesce da me preferito con una crosta senza glutine davvero appetitosa! Davvero da rifare!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis