04 lug 2007

Insalata di pasta con salmone affumicato, olive nere, sedano, mais dolce e pomodori picadilly

Lo scorso weekend Chiara, la sorella della Fra, è venuta a trovarci e si è fermata a cena, come al solito la solita domanda ci si è presentata i mente: e ora cosa possiamo cucinare questa sera? Abbiamo pensato per una cena leggera e visto che era tornato il caldo in quel di Genova ho pensato di preparare una bella ricetta estiva quindi una bella insalata di pasta fredda. Volendo renderla un po’ più particolare ho optato per il salmone affumicato, il suo sapore ho pensato avrebbe donato un tocco diverso alle solite insalate fredde, e così è stato, la ricetta è venuta benissimo e la cognata se pappata ben tre piatti di pasta…

L’importante nelle paste fredde è comunque usare sempre ingredienti di prima qualità in particolare la pasta (io la preferisco trafilata a bronzo, rimane più ruvida) e l’olio extra vergine di oliva.

Il piatto è molto saporito anche se fresco e leggero, l’ho quindi accompagnato con un ottimo Gewurtztraminer del Sud Africa il Bergsig, acquistato come sempre dal mio vinotecaro di riferimento.

Ingredienti (x 3 persone (mangiandone un po’ di più…) + 2 il giorno dopo)

500 g di pasta trafilata a bronzo, come formato i sedani vanno bene.
200 g di pomodori picadilly
200 g di mais dolce
Una manciata di olive nere snocciolata in salamoia
200 g di salmone affumicato scozzese
2 gambi di sedano
Prezzemolo tritato
Un ciuffetto di finocchio selvatico tritato.
Sale e pepe

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, nel frattempo lavare i pomodori picadilly e tagliarli a rondelle, fare lo stesso con il sedano, è importante che questo sia bello fresco per la sua croccantezza. Tagliare quindi il salmone a listarelle sottil; sciacquare le olive nere snocciolate per eliminare l’eccesso di salto della salamoia e tagliarle a rondelle . Quando la pasta è costa (io la preferisco al dente) scolarla e versarla in una bull (o fiamanghilla dir si voglia), condirla quindi con olio di oliva extra vergine in modo che non si attacchi, aggiungere il mais dolce e mescolare. Quando si sarà leggermente raffreddata aggiungere le verdure a rondelle, il salmone a listarelle, le olive nere e il trito di prezzemolo e finocchio selvatico. Mescolare quindi il tutto ed aggiustare di sale e pepe. Eventualmente aggiungere ancora un filo d’olio di oliva a piacimento.

Servire al centro del piatto e buon appetito estivo a tutte e tutti.

Technorati Tags: , , , , ,

13 commenti:

Dolcetto ha detto...

Goduriosa questa pasta! Sarà che è giusto giusto ora di pranzo, sarà che è da un po' che non mangio una pasta come si deve e che adoro il salmone... BUONA!! ottima ricetta, complimenti
Buona giornata

Liùk ha detto...

la cosa mi piace magari io toglierò il salmone che non amo......e farò una bella pasta vegetariana tanto adatta alla calura che non c'è

Morrigan ha detto...

E brava la cognata!!! ^__^
La foto, vista adesso all'ora di pranzo, ha messo in moto una serie di peristalsi che, temo, non riuscirò a fermareeee!!!
Mi associo a Liùk nel sostituire il salmone con ... boh? Zucchine? Melanzane? Pisellini primavera? Si vedrà!
Gnam

Roxy ha detto...

io ho appena pranzato ma la vista di questo bel piattino di pasta mi ha solleticato lo stesso.....sembra proprio ottima questa insalata di pasta!!!! bravo Max

Cuocapercaso ha detto...

Buonissima questa pasta! mi hai dato uno spunto molto prezioso, la farò questa domenica!!

grazie, ciao
Grazia

Mariangela & Maurizio ha detto...

questo piatto mi fa girare la testa datemene 100 piatti e li mangerò tutti

flat eric ha detto...

Grande Max! mi piace anche l'etichetta "cognata"!
per gusto mio (ma è un'idiosincrasia) eviterei il mais.

Risy ha detto...

ciao Max e Fra!
Complimenti per le vostre prossime vacanze da urlo e per il vostro bestiario di google!
ma soprattutto la ricetta è solare, invitante, golosa...tutto ciò che deve avere una buona ricetta.
io faccio una insalata di riso fredda con salmone che ha sempre successo,provatela!
ciao

Gata ha detto...

Comlimenti per le ricette. Sono da urlo. vedo che piace anche a te la cucina etnica. Anch'io, la adoro. Un bacione. Vivi

Alex e Mari ha detto...

Che bella alternativa alla solita pasta al salmone! Poi quel finocchio selvatico secondo me ci sta proprio bene! Ciao, Alex

max - la piccola casa ha detto...

x dolcetto: grazie dei complimenti, e buona giornata anche a te.

x liùk: se vuoi levare il salmone e mantenere lo stesso gusto affumicato puoi sostituirlo con del tonno affumicato o con dello storione affumicato, forse sono un po' più salti in tal caso aumenta il mais dolce.

x morrigan: beh vale la risposta che ho dato a liùk, se no prova con dei peperoni alla griglia....

x roxy: grazie dei complimenti e ricordati che non fa bene saltare i pasti

x cuocapercaso: fammi sapere come è venuta domenica e se è piaciuta!

x mariangela e maurizio: beh se ne mangi 100 piatti batti anche mia cognata...

x flat: il mail lo puoi sostituire, anche la fra non lo mangia, io lo messo per il suo dolce e perchè mi piace

max - la piccola casa ha detto...

x risy: il bestiario da urlo ho deciso di trasformarlo in rubrica mensile. sono talmente strane le ricerche che portano le persona che meritano tutte di essere pubblicate... Proverò sicuramente l'insalata di riso col salmone! grazie

x gata: grazie per i complimenti, si mi piace parecchio la cucina etnica, e in tutti i giri che per lavoro o per vacanze con la fra ho fatto ho sempre assaggiato cibi locali, alle volte mangiando anche cose inenarrabili...

x alex e mari: si hai ragione il finocchio selvatico ci stava benissimo, ovviamente può essere sostituito anche dall'aneto

angie ha detto...

cheffame. Gli ingredienti ce li ho tutti...manca solo il mio fidanzato, in viaggio x lavoro. VABBÉ dai, rimando a sabato!
baciotti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis