15 mag 2007

Acciughe (alici) marinate con succo di limone e aceto al basilico


In questi giorni su vari blog, che normalmente leggo, ho visto un intrecciarsi di ricette basate su aceti aromatizzati, in particolare aceto alle fregole - (ops fragole... come giustamenente mi ha fatto notare placidasignora) -. Ho quindi pensato a come avrei potuto genovesizzare, mi si permetta il neologismo, un aceto? La risposta mi è subito venuta in mente, con il Basilico, la piantina verde come gli smeraldi con cui prepariamo il mitico Pesto. Ho così preparato un po’ di aceto al basilico, e con esso ho realizzato un'altra ricetta tipica della nostra terra: le acciughe (o alici dir si voglia) marinate con aceto e limone, utilizzando il mio aceto al basilico.
Il risultato è stato veramente buono, e il profumo del basilico, che ho aggiunto anche in foglioline, ha aumentato la fragranza di questo piatto fresco ed estivo. Un consiglio che posso dare, che credo sia anche un obbligo di legge qui per i ristoranti, è quello di congelare le acciughe dopo averle pulite e diliscate, in questo modo si dovrebbe riuscire ad eliminare un po’ di eventuali rischi. Io per l’occasione ho usato delle acciughe che avevo comprato alcune settimane or sono, le avevo pulite subito e immediatamente congelate. Sabato le ho quindi decongelate e ho preparato questo piatto
L’aceto che avanza può essere usato per condire insalate o per insaporire altre marinate.
Ingredienti (x 6 persone)
500g di acciughe (alici) diliscate e pulite
Un mazzetto di basilico
Aceto
5 limoni non trattati.
Preparazione dell’aceto al basilico.
Levare dal mazzetto di basilico, una ventina di foglie tra le più grandi., lavarle e metterle in infusione in una bottiglietta d’aceto di vino bianco per almeno una nottata.
Preparazione delle acciughe marinate con limoni e aceto al basilico.
Il giorno dopo la preparazione dell’aceto al basilico, spremere i quattro limoni, lavare le rimanenti foglie del mazzetto del basilico. In contenitore con fondo piatto grande abbastanza per contenere tutte le acciughe, versare un po’ di limone e un po’ di aceto aromatizzato, sistemare quindi alcune foglie di basilico e ricoprire con uno strato di acciughe (alici) aperte a libretto. Versare ancora un po’ di succo di limone e un po’ di aceto, sistemare alcune foglie di basilico, continuare quindi alternando uno strato di acciughe ad uno strato di basilico, aceto e limone. Alla fine versare il rimanete succo di limone rimasto e aceto quanto basta per coprire le acciughe, tappare il contenitore e sistemare in frigo per almeno una mezza giornata, l’ideale è lasciare a marinare almeno una giornata intera.
Terminata la marinatura, sistemare nei piatti le acciughe insieme a qualche foglia di basilico. Nel caso ne avanzassero si possono conservare per alcuni giorni in frigo se coperte con l’aceto.
Buon appetito e w il Basilico!!!
Technorati Tags: , , , , ,

11 commenti:

Giovanna ha detto...

anch'io sono attratta da questi infusi di aceto... voglio fare sia quello alle fragole che questo. Grazie per las bella idea!

Anonimo ha detto...

buona l'idea dell'aceto aromatizzato al basilico ma, se non ci metti anche il sale, le alici si "ammollano" e non si conservano

max - la piccola casa ha detto...

Non ci ho mai messo il sale perchè le trovo saporite da se, comunque la prossima volta provo. grazie per il consiglio.

anna ha detto...

Adoro le alici e adoro anche il basilico...ho una bella pianta sul balcone proverò a fare l'acetobasilicato....baci

k ha detto...

Bene bene!!!
Non posso non provare pure l'aceto al basilico! Ma me la spieghi questa cosa di congelare le acciughe? Io non lo faccio, perché mi fido/auguro di comperare del pesce fresco, uff!
Certo che tu sei un chimico, quindi ne sai più di me!!! Spiegami...
grazie
k

mae ha detto...

Ciao ... complimenti per il blog e grazie per la tua visita.
A casa nostra non amiamo molto il pesce ed io non amo molto cucinarlo, preferisco mangiarlo al ristorante :D
Ho trovato comunque molte cose interessanti ed a me sconosciute ... come l'aceto al basilico ed il finto arrosto .. che è l'ideale per le patate arrosto :))
Anche l'arrosto di pesce mi ha stupito molto ... non l'avevo mai visto :)

Ciao ciao
Maè

PlacidaSignora ha detto...

Ma che accadrà a usare regolarmente l'aceto che citi alla 3^ riga? ;-D***

Dolcetto ha detto...

Oohhh.... adoro le alici marinate, e in questo modo sono sicuramente ancora più buone... Peccato che sono sempre pigra a cucinare il pesce... Non è che te n'è avanzata una?!! Ciao!

paola ha detto...

Non conoscevo l'aceto basilicato.La tua ricetta mi piace molto.

Rita & Mimmo ha detto...

Non amo l'aceto lo vedo troppo come un vino che ha subito una cattiva sorte e ti domando se le alici dopo la congelatura e scongelatura sono ancora commestibili, addirittura crude!

max - la piccola casa ha detto...

x rita&mimmo: certo che sono commestibili, anzi per le legge tutte le preparazioni di pesce crudo nei ristoranti, comprese le alici marinati, devono essere congelate almeno per 24 ore tramite l'abbattitore in modo da ridurre il problema dei parassiti tipo ANISKIS

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis