14 mag 2007

Arrosto di pesce persico con gamberetti, salmone e muscoli (cozze)


Il Sabato mattina, nella stragrande maggioranza dei casi, è per me dedicato alla spesa, quasi un rituale direi, e rituale è il giro mercato, pescivendolo, negozi vari. Proprio mentre ero dal pescivendolo, mi è venuto i mente questo piatto, anche perché la Fra mi aveva detto che voleva mangiare qualcosa di leggero ma gustoso... Così visto due bei diletti di pesce persico, ho cominciato un mumble mumble storm… e alla fine ho preso gli altri ingredienti per questo semplice e veloce arrostino… salmone, gamberetti e muscoli (o cozze come vengono di solito chiamate fuori da Zena e suoi territori…)
Il ripieno di questo arrosto volendo può essere anche cambiato con il misto di pesci per l’insalata di mare, io ho preferito usare gli ingredienti freschi, credo che il risultato finale più gustoso e armonioso.

Ingredienti
2 filetti di pesce persico
1 etto di filetti di salmone tagliato a cubetti
2 etti di muscoli (cozza)
1 etto di gamberetti.
Rosmarino
Prezzemolo
Vino bianco
Aglio
2 cucchiai di Olio extra vergine di Oliva
Sale & pepe

In una padella far aprire i muscoli (le cozze) sul fuoco, levarle dalle valve e metterle da parte, nella stessa padella, senza gettare via l’acqua delle cozze far saltare i gamberetti per alcuni minuti, levarli da fuoco e “sbucciarli”, cercando di eliminare la vena nera che lungo tutto il loro corpo, in quanto da un gusto amaro.
Sistemare un filetto di persico al centro di un tagliere, e al suo centro sistemare i muscoli (le cozze), i gamberetti e i pezzi di salmone. Ricoprire con il secondo filetto di Persico e legare il tutto in modo da impedirne l’apertura.

In una padella versare i due cucchiai d’olio extra vergine, il rosmarino e l’aglio, far imbiondire quindi quest’ultimo. Aggiungere l’arrosto legato e bruschettarlo dai due lati per alcuni istanti, versare quindi un bicchierino di vino bianco e cuocere a fiamma moderata per alcuni minuti, girarlo, spolverare con il prezzemolo, aggiustare di sale e pepe e cuocere per 5 minuti circa.

A questo punto l’arrosto è pronto, non resta che levare il filo e tagliarlo con l’attenzione che non si disfi.

Buon appetito a tutte  e tutti!

11 commenti:

k ha detto...

Finalmente un arrosto che fa per me!!
Complimenti Max per l'idea originale e la ricetta. Dev'essere stato ottimo, slurp!

Anonimo ha detto...

Carino! Lo provero q.p. Nico

max - la piccola casa ha detto...

si k era veramente buono e allo stesso tempo delicato.

Nico, grazie e buona preparazione allora.

Francesca ha detto...

un arrosto di pesce?! Non ne avevo mai visto uno, che bello. Anche io come K. lo preferisco sicuramente a quello di carne.

Scribacchini ha detto...

Gran bella idea! Grazie. Kat

SenzaPanna ha detto...

Mi hai fatto venire fame a quest'ora.

E mi hai fatto ricordare 2 ricette che voglio fare

flat eric ha detto...

Che bello!
complimenti.

giampietro ha detto...

e ottimo al forno con prezzemolo aglio peperoncino olio e limone e poi nel forno per circa 30 minuti a 180 gradi

curcuma ha detto...

Grazie!!! Ecco l esempio del cucinare molto bene senza usare ingredienti impossibili da recuperare e senza impegnare una mattinata intera...oltretuto a basso mporto calorico. ..ti prego continua...

curcuma ha detto...

Ecco la prova di una buona cucina senza ingredienti impossibili da recuperare e senza impegnare tutta la mattinata oltretutto poco calorica....continua cosi!!!

Massimiliano Fattorini ha detto...

grazie curcuma, ci provo :-) e se prepari qualche mia ricetta fammi sapere che ne pensi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis