5 apr 2007

Stoccafisso con i carciofi alla ligure - un fantastico piatto di pesce veloce da preparare



Ecco un’altra tipica ricetta ligure che abbiamo recentemente preparato nella Piccola Casa. Come avevo accennato in un precedente post, lo Stoccafisso in Liguria può essere considerato una istituzione, viene preparato normalmente accomodato, in umido, al verde, o con i carciofi.
Visto che nei mercati sono ancora presenti carciofi di buona qualità ad un prezzo corretto, abbiamo preparato per l’appunto lo Stoccafisso con i Carciofi, la preparazione è semplice anche se un po’ lunga. Un trucco per pulire eventualmente lo stoccafisso è quello di fargli dare un bollore in acqua, ovviamente andranno leggermente accorciati i tempi di cottura della ricetta.

Ingredienti:
 
1 kg. di stoccafisso
30 gr. di funghi secchi
mezzo chilo di patate
un pomodoro
una cipolla
uno spicchio d'aglio
una carota piccola
due foglie d'alloro
4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
due filetti di acciuga
1 bicchiere di vino bianco secco (ad esempio Pigato o Vermentino)
6 carciofi
maggiorana
rosmarino
sale & pepe

Pulire i carciofi, eliminando la barbetta centrale e tagliandoli a spicchi, per evitare che si anneriscano, metterli a bagno in acqua acidulata con del limone spremuto.
Scaldare l'olio in una casseruola unendovi l’aglio, la carota e la cipolla tritati, quindi un rametto di rosmarino. Successivamente unire le due foglie di alloro e i filetti d'acciuga lavati.
Far cuocere per qualche minuto facendo “sciogliere” i filetti di acciuga; aggiungere quindi lo stoccafisso tagliato a pezzi; aggiungere quindi i funghi precedentemente fatti rinvenire in acqua tiepida.

Unire dopo qualche minuto il pomodoro tagliato a pezzi piccoli. Lasciar cuocere a fuoco dolce con coperchio, bagnando ogni tanto col vino bianco. Dopo cinque minuti di cottura unire le patate, tagliate a pezzettini, dopo ulteriori dieci minuti di cottura dolce aggiungere i carciofi tagliati a spicchi e una spolverata di maggiorana, aggiungere quindi sale & pepe. Continuare quindi la cottura a fuoco moderato per circa altri quindici minuti , tenendo sempre la pentola coperta.
Servire nei piatti e accompagnare il tutto con un vino rosso non troppo corposo, oppure un bianco di buon spessore.

14 commenti:

marinella ha detto...

Scusa la mia ignoranza, ma per stoccafisso intendi quello secco tipo ragno che va battuto prima di metterlo in ammollo o il baccalà salato? o forse qualche cos'altro?

max - la piccola casa ha detto...

Ciao Marinella, si lo stoccafisso è quello secco che poi viene messo in ammollo, pensa che vicino a casa mia c'è un negozio che vende solo stoccafisso e baccalà, anzi questi negozi una volta erano tipici di Genova, ora ne rimangono pochi, ma hanno uno stoccafisso fantastico di solito.

cybergatto ha detto...

mmmm.....che famonaaaaa!!!

se non fosse per la spussa che farebbe in tutta la casa, questa sera lo stoccafisso ci scapperebbe anche in quel di marassi (e non intendo le carceri!!).

saluti al ponente!

>^^<

max - la piccola casa ha detto...

Beh in realtà non fa tutta questa spussa... solo un po' di odore... ma basta aprire la finestra e accendere qualche candela profumata...

saluti alla val Bisagno

scrittricexcasore ha detto...

Mia nonna faceva il baccalà alla livornese al nonno che ne era goloso...proverò la ricetta col mio babbo..intanto tanti auguri di buona pasqua a tutti e due...:)

Saffron ha detto...

Ottima ricetta per la cena del venerdì santo!
Buona Pasqua

Giulianissima ha detto...

questo sito mi fa sempre venir fame e non è un bene visto che sono fin troppo in carne!
grazie per la visita

buona Pasqua a te e a chi ami

cuochetta ha detto...

Max, ricambio di cuore i tuoi auguri ed estendili anche a Francesca, ovvio! Ma volevo dirti che ahimè le mie vacanze non verranno fatte in Grecia ma molto più vicino dalle parti di Graziella (Riviera del Brenta)... Tutte quelle bontà greche le conosco perchè me le fa sempre mia zia!

Baciott

Tulip ha detto...

Auguri di Buona pasqua!

cannella ha detto...

Ma è una ricetta da favolaaaaa!!! Tanti auguri di buona pasqua a te e a francesca, baciotti

Jeena ha detto...

Hi Your food blog looks great and you have some lovely recipes, I will be back to visit you.

from
Jeena xx

visit jeenas blog for healthy recipes
updated daily !

sergiott ha detto...

ciao max: ricambio gli auguri, e ammiro questa tua padella fumante...ha! se solo poressi sentirne il profumo.

alex di 'food 4 thought' ha detto...

Molto invitante. Me ne verrebbe voglia subito se non fosse che, non so come fai tu, ma io i carciofi in questa stagione non saprei proprio dove trovarli?!

max - la piccola casa ha detto...

qui cominciano a comparire ma non saprei da dove provengono, io comunque in genere li congelo puliti nel pieno della stagione

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis