20 apr 2008

Bianchetti al vapore di limone con olio d'oliva al basilico

I bianchetti (conosciuti anche come neonati o neonati) sono gli avannotti del pesce azzurro in particolare delle acciughe, sono ottimi sia crudi che appena sbollentati. Non li compro spesso, sia perché vogliono essere certo della freschezza e della provenienza, sia perché se tutti noi ne mangiamo troppi ci comportiamo peggio di Erode ... e ala fine non ci saranno più pesci adulti ...

Sabato mattina il pescivendolo ne aveva un bel po' oltretutto ad un prezzo molto buono, così ne ho preso due etti (la Fra non ne mangia in questo periodo) e arrivato a casa ho pensato di preparami un semplice antipasto facendoli andare ad un vapore di limone e condendoli con un po' di olio di oliva al basilico. Una ricetta molto semplice ma veramente gustosa, il gusto e il profumo sono quelli del mare, il tutto arricchito dal basilico che dona freschezza e aromi. L'importante come sempre è la qualità degli ingredienti, evitata possibilmente quelli congelati in quanto sono molto delicati e la congelatura ne annulla un po' il sapore.

Ecco quindi la ricetta per preparare questo semplice ma ottimo antipasto: i bianchetti al vapore di limone con olio di oliva aromatizzato al basilico

Ingredienti per una persona

200 g di bianchetti (neonati o neonate)
1 limone
10 fogli di basilico
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva (possibilmente riviera di ponente)
acqua minerale naturale

tritare finemente il basilico e emulsionarlo con l'olio extra vergine di oliva.

in un piccola pentola versare due dita d'acqua minerale naturale (quel del rubinetto potrebbe essere clorata e quindi rilasciare il cloro durante l'ebollizione, se volete usarla fatela bollire prima), spremerci il limone e incominciare a scaldare dolcemente, nel frattempo risciacquare i bianchetti, sistemarli nel cestello per il vapore e quando l'acqua bolle sistemarli nella pentola, far cuocere al vapore per una decina di secondi quindi trasferili in una ciotola, aggiungere una presa di sale e condire con l'emulsione di olio al basilico.

Buona domenica a tutte e tutti con questo fresco e profumato antipasto.

Technorati Tags: , , , , ,

5 commenti:

caravaggio ha detto...

sono eccezionali ,in sicilia li facciamo in pastella buon inizio di settimana

lenny ha detto...

Al vapore non conservano troppo il gusto del pesce? o forse il limone lo mitiga un pò?
Creatività e tecnica da premiare! C’è un premio da ritirare

Saretta ha detto...

Ciao Max!Credo che i binachetti siano l'essenza del mare più delicata..che bontà!Io li ho fatti con i troccoli ma, devo assolutamente provarli "nature".
Grazie dell'idea.
Buona settimana
saretta :)

Sere ha detto...

Fantastica questa alternativa al vapore! ^_^
Perfetto.. come sempre!

max - la piccola casa ha detto...

x caravaggio: li aveva assaggiati varie volte quando lavoravo in trasferta a Palermo e andavo a mangiare a Mondello e Sferracavallo

x lenny:si uso proprio questa cotura per conservare tutto il loro gusto e profumo, il limone aggiunge un po' di acidità e note agrumate. grazie per il premio!!!!!

x saretta: un altro modo buono per gustarli è con la farinata, ora che ci penso non ho mai postare la ricetta, devo rimediare!

x sere: grazie!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis