28 gen 2008

La pasta: Casarecce con totani della riviera e pomodoro


Sabato mattina ho acquistato dei bellissimi totano pescati in riviera, ho subito pensato a farne una buiona pasta, così dopo avere comprato le casarecce (una pasta siciliana credo), ho ipotizzato questa semplice ma gustosa ricetta, visto le quantità potrebbe anche essere visto come piatto unico. Il gusto delicato ma presente dei totani si sposa bene con la passata e i pomodori maturi aggiungono l’acidità necessaria. I totani inoltre erano veramente gustosi e si scioglievano in bocca. Un’ottima pasta veloce e dal profumo di mare che ho accompagnato con un buon chardonnay umbro leggermente barricato. Un piatto che consiglio a chi cerca una ricetta semplice da preparare ma ricca di sapore, soprattutto a chi non preparare ma il pesce perché pensa che non è semplice da preparare, credo che sia giunta l’ora di sfatare questo mito una volta per tutte!
Ecco quindi la ricetta per preparare queste ottime casarecce con totani della riviera e pomodori
Ingredienti per due persone

200 gr di casarecce
400 gr di totani non molto grossi
4 pomodori maturi
3 cucchiai di passata di pomodoro
2 foglie di alloro
Olio extra vergine di oliva
1 cucchiaino di prezzemolo tritato
1 spicchio d’aglio
Sale e Pepe
Incominciare pulendo i totani, non è difficile, si staccano i tentacoli, si svuota l’interno, quindi procedere con l’eliminazione degli occhi e del piccolo becco, sciacquarli, tagliare a pezzettini le teste e metterli da parte insieme ai tentacoli. Tagliare a cubetti i pomodori, non eliminate la pelle (non stancherò mai di dire che è la parte più ricca di licopene), in una padella abbastanza capiente versare 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva (EVO), schiacciare con la parte piatta del coltello lo spicchio d’aglio e faro andare a calore moderato nell’olio sinché non incomincia ad imbrunire quindi eliminarlo. Aggiungere la passata e i pezzetti di pomodoro, una foglia di alloro e far andare a fiamma moderata per circa dieci minuti. Nel frattempo in un'altra padella versare un cucchiaio d’olio, la foglia di alloro e saltarci i totani, fargli prendere i colore per circa 5 minuti. In un’altra fiamma incominciare a mettere su l’acqua per la pasta.
Quando i totani saranno coloriti passarli nella padella dove sta cuocendo il pomodoro, versare anche un po’ del liquido che si è formato, aggiustare di sale e pepe, aggiungere il prezzemolo tritato ed eliminate le foglie di alloro, continuare a cuocere a fuoco moderato per altri 5 minuti.
Quando l’acqua bolle aggiungete il sale e buttate la pasta, cuocetela lasciandola un po’ al dente, scolatela e saltatatela in padella insieme al sugo di totani, quindi servire al centro del piatto.
Buon appetito e buona settimana a tutte e tutti con questa semplice ma gustosa pasta.

Se ti interessano altre ricette per degli ottimi primi CLICCA QUI

4 commenti:

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

Bravo Max, sono d'accordo con te, sfatiamo il mito che il pesce sia difficile da preparare, soprattutto quando è molto fresco ci vuole molto poco per preparare piatti deliziosi.
:o)

Sere ha detto...

in questi giorni ho visto dei totani meravigliosi sui banchi del pesce... sabato ero tentata di prenderne un paio da far ripieni ma poi ho optato per delle capesante giganti e del tonno rosso...! Sarà per la prossima volta, magari verrò a prender spunto da questa tua ricetta!
Ciao!

mike ha detto...

L'unica regola da seguire quando si cucina il pesce è farlo cucinare meno di quanto si possa pensare, si cucina subito e quell'attimo di troppo potrebbe essere fatale e farlo diventare TERRIBILE...in ogni caso complimenti, trovo sempre piatti che incontrano perfettamente i miei gusti..ciao

stefano ha detto...

hai vinto un premio... vieni a ritiralro da me :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis