2 nov 2007

la ricetta della zuppa di pesce de la piccola casa

La zuppa di pesce nasce probabilmente come piatto preparato con quello che le barche e i gozzi portavano dalla pesca; veniva cucinata ogni volta con pesci diversi, era pure sempre un piatto gustoso e soprattutto sostanzioso. Per me si tratta di un ottimo piatto di tutte le nostre regioni, anzi penso di tutto il mondo.
Questa mia versione è per così dire un richiamo alle moderne barche, ovvero al freezer, si proprio al congelatore, ovvero insieme al pesce fresco ho aggiunto un po’ di vari tipi di pesci e molluschi che ho comprato nel tempo e i cui avanzi, a seguito di varie ricette e preparazioni, ho congelato nel freezer; quindi si può dire che è una ricetta non ricetta, perché ognuna e ognuno può modificare la ricetta a suo piacimento, l’importante è stare attenti alle tempistiche, prima aggiungiamo i polpi, seppie e moscardini, poi i tranci e filetti di pesce, per ultimi gamberi, vongole e muscoli (cozze)

Il risultato è stato ottimo e come da tradizione ho aggiunto anche dei pezzi di pane a bruschetta, che hanno permesso di assaporare l’ottimo gusto del sugo. Un consiglio, per il brodo di pesce io di solito faccio così: quando preparo dei crostacei o dei pesci particolarmente gustosi conservo le teste e i resti e da questi ne preparo dei brodi ridotti che poi surgelo in vaschette monodose.

Ecco quindi la ricetta per cucinare la mia zuppa di pesce con il pesce scongelato del giorno.

Ingredienti x 4 persone

1 filetto di cernia
1 filetto di scorfano
2 tranci di nasello
1 tranci di verdesca (va bene anche spanda o 2 di ricciola)
10 seppioline
8 polipetti (piccoli polpi) o 8 moscardini
200 gr di vongole sgusciate
200 gr di muscoli (cozze) sgusciati
300 gr di gamberi medi
1 cipolla
1 carota
1 costa di sedano
2 foglie di alloro (lauro)
2 cucchiai di triplo concentrato di pomodoro
Brodo di pesce
Mezzo bicchiere di vino bianco
Olio evo
Sale
1 peperoncino
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
3 fette di pane secco bruschettato

In una casseruola versare 2 cucchiai di olio di oliva, scaldare a fiamma moderata e aggiungere un trito di cipolla, carota e sedano quindi le foglie di alloro, stufare per alcuni minuti e aggiungere i polipetti e le seppie, lasciare andare per alcuni minuti quindi bagnare con il vino e versare due o tre cucchiai di brodo di pesce, coprire e lasciare andare, girando di tanto in tanto, per una decina di minuti. Aggiungere quindi il concentrato di pomodoro, il peperoncino i filetti e i tranci di pesce, coprire con il brodo (consiglio di scaldarlo nel frattempo) e cuocere per 7 – 10 minuti rimescolando delicatamente. Al termine del tempo aggiungere il prezzemolo, il pane secco bruschettato precedentemente, i muscoli (lo so alcuni li chiamano cozze) e le vongole, cuocere quindi ancora per 3 o 4 minuti, versare quindi nelle fondine.
Buon appetito con questa ottima zuppa salutare.

Technorati Tags: , , , , ,

5 commenti:

graziella ha detto...

Un tripudio di pesce nei tuoi ultimi post! Non posso che essere d'accordo con te!
Come lo cucini è una delizia per il palato!

cocozza ha detto...

Io penso che ormai questo è l'unico modo per cucinare il pesce comprarlo quando lo si trova fresco e congelarlo e al momento opportuno cacciarlo fuori almeno che non si abita a Palermo su di un'isola o altre città di mare, il tuo modo di fare questa bella zuppa semplice semplice con un buon pane abbrustolito è una bontà.

anna ha detto...

Buona! Uno dei miei piatti di pesce preferiti, ho solo il terrore delle spine! Non ho mai messo l'alloro (proverò) e pomodoro e peperoncino li metto prima di qualsiasi tipo di pesce. Alla prossima modifico l'ordine, per vedere se c'è differenza...

Sidra ha detto...

L'ho appena provata con un misto famiglia di un negozio di surgelati dove c'era un pò di tutto. Il mio maritino si è leccato i baffi. Inoltre è una ricetta dietetica e meglio di tante altre ke ho provato. Grazie!

max - la piccola casa ha detto...

x graziella: grazie, posso quasi dire che il pesce è una parte di me

x cocozza: grazie, quelo che dici lo condivido in pieno.

x anna: provala, se metti il pomodoro prima rischi che si cuocia troppa e perda il suo sapore, se pensi che ci siano troppe spoine, puoi sfilettare prima i vari pesci così gli elimini le varie spine.

x sidra: grazie a te!!! son contento che una mia ricetta possa essere servita e soprattutto piaciuta a altre persone!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis