03 set 2007

Crosetti (Croxetti) con calamari novelli, pomodori pachino ed emulsione di basilico di Pra in Olio EVO


Non sono un grande amante della pasta, probabilmente sono un italiano atipico, la stessa fra ogni tanto si lamenta che vorrebbe mangiare più pasta, ma io preferisco altri piatti, quelle rare volte però che preparo la pasta cerco di farlo con qualche ricetta particolare, gustosa e possibilmente bella a vedersi.
Questo weekend ho però deciso di accontentarlo e sabato mattina, durante il giro della spesa, ho pensato ad una ricetta per una pasta un po’ diversa. L’idea mi è venuta mescolando in quel calderone che è la mia mente, un piatto amalfitano che avevamo mangiato recentemente in un ristorante di Genova, qualche spunto dalla tradizione ligure e poi qualche tipo di pasta particolare; il problema era proprio quale pasta usare, che formato. 

Girando per negozi ho avuto finalmente l’illuminazione: I croxetti o crosetti dir si voglia. Si tratta di un tipico formato di pasta del levante ligure, diffuso pressoché in tutt’Italia, hanno una storia molto antica, sono nati nel medioevale probabilmente, come dice anche Rebora nel suo splendido “La civiltà della forchetta”, sono stati tra i primissimi tipi di pasta utilizzata in Italia. Si tratta di dischetti di pasta di grano duro di forma circolare sui cui due lati sono impressi con due stampini degli arabeschi, in particolare uno è una sorta di croce (da cui il nome crosetti o croxetti, croxe in genovese vuol dire croce) e dall’altro uno stemma di famiglia, oppure nei casi di matrimonio ad esempio venivano impresse le due iniziali degli sposi. Ogni famiglia aveva, e molte nel levante ancora hanno, lo stampino. Si trovano comunque già pronti nei negozi, ed io per mancanza di tempo è quelli che ho utilizzato.
Ecco quindi la ricetta per questo tipo di pasta, i crosetti, con calamari novelli e pomodori pachino il tutto su uno specchio di emulsione di olio e ottimo basilico di Pra.

Ingredienti (x due persone)
200 gr di crosetti
300 gr di calamari novelli (chiamati anche neonati)
250 gr di pomodori pachino o pomodorini ciliegini
Un mazzo di ottimo basilico di Pra
Uno spicchio d’aglio
Olio extra vergine di oliva (EVO)
Vino bianco vermentino
Sale e pepe
Pulire i calamari novelli eliminando gli occhi e la cartilagine (è cartilagine ?) trasparente presente dentro la testa. 

Mettere a bollire l’acqua con il sale per la pasta, quando bollo far cuocere i crosetti per il tempo necessario, normalmente se secchi cuociono in 14 – 15 minuti. Nel frattempo tagliare in due e in 4 i pomodorini, far andare in padella 4 cucchiai d’olio con uno spicchio d’aglio schiacciato, quando questo incomincia a ad imbiondirsi eliminarlo, saltare quindi per due minuti i calamari in padella, bagnare quindi con il vino bianco e far svaporare. A questo punto aggiungere i pomodori precedentemente tagliati, una presa di sale e macinare un po’ di pepe. Far cuocere il tutto scoperto per circa 5 minuti.
Lavare il basilico, asciugarlo e metterlo in un contenitore cilindrico, aggiungere una presina di sale, aggiunge olio extravergine (circa 5 cucchiai) e frullare con il frullatore ad immersione. Versare quindi l’emulsione così ottenuta a specchio sui piatti, aiutandosi con un cucchiaio.
Scolare la pasta e farla saltare in padella insieme ai calamari e ai pomodori, impiattare quindi sopra l’emulsione di basilico nei piatti (come in foto).

Buon appetito a tutte e tutti con questo piatto che la Fra ha parecchio gradito, in cui il basilico si è ben sposato con pomodori (d’altronde non si mette la foglia di basilico nella salsa) e i calamari hanno aggiunto un tocco di mare particolare e tenero al tutto.

Se ti interessano altre ricette per degli ottimi primi CLICCA QUI

15 commenti:

nightfairy ha detto...

Perfetti..mi sa che te li copio presto!il tempo di recuperare i calamari!Papà li adorerà...per il formato di pasta, mi sa che mi tocca cambiare però!Quale potrei usare?meglio pasta fresca o secca?Grazie!magari li faccio per il 30esimo anniversario di mamma e papà, devo indagare se mamma non ripudia i calamari(sul pesce é un pò schizzinosa!)

Aiuolik ha detto...

I crosetti non li conosco, chissà se li trovo anche a Cagliari. La ricetta mi ispira molto.
Ciao,
Aiuolik

kaina ha detto...

Devo assolutamente trovare i crosetti!! Non li ho mai visti nè assaggiati ma dalla foto sembrano molto gustosi...e poi con questo sughino delizioso! Bell'idea! Proprio una ricettina particolare...

Excalibur ha detto...

neanche io vado pazza per la pasta, e cerco di ideare ricette sfiziose. questa di sicuro deve essere ottima :)

iomilanese ha detto...

Buonissimi i tuoi croxetti, max. Io li trovo anche a mi in un negozietto che vende solo cose liguri.Quindi anche farinata e focaccia alla salvia. Io i crox li condisco con salsa di pomodoro fresco e pesto in parti uguali. Mi hanno detto che si chiama sugo alla camoglina, me lo confermi? Ciao

k ha detto...

Ma sai che non li ho mai mangiati? La ricetta è davvero molto sfiziosa. anch'io non sono una gran mangiatrice di pasta, ma il mio compagno sì... Li proverò presto!
ciao

Silvia ha detto...

Ciao Max!La ricetta mi sembra molto sfiziosa! Qui a Genova che negozio mi consigli per comprare i tipici crosetti? Grazie!

max - la piccola casa ha detto...

x nightfairy: come formato di pasta puoi usarne qualsiasi che abbia un minimo di spessore, l'importante è che rimanga bella soda, da masticare. penso sia meglio la pasta secca. Se invece a tua mamma non piacciono i calamari puoi provare con dei moscardini novelli, ma il gusto è un po' diverso e cambieranno i tempi di cottura.

x Aiuolik: probabilmente li trovi a Cagliari, se no di sicuro dovrebbero averli nella nostra colonia storica: San Carlo

x Kaina: quandi li hai provati fammi sapere se ti sono piaciuti, ad ogni modo on sono difficili da fare da se.

x excalibur: allora non sono l'unico italiano che non ama la pasta :-)

iomilanese: dove si trova questo negozio? io sarò a Milano per una settimane a metà settembre e vorrei fare un salto a visitarlo.

x silvia: li trovi in molti posti, innegozi di alimentari, oppure da EVO in piazza colombo, spesso anche la COOP li ha.

anna ha detto...

Complimenti per questo piatto, se non trovo i crosetti penso di provare con qualcosa tipo orecchiette! boh... vedrò. Vi ho inseriti da un po' tra i miei simpatici link, ma forse avrei dovuto prima chiedere... lo faccio ora. Potevo?... Posso?

max - la piccola casa ha detto...

x anna: con le orrecchiette potrebbe essere un'idea. per il il link certo che puoi anzi grazie!

Mimmo ha detto...

ma lo sai che proprio oggi mi son fatto un bel piatto di paccheri, pomodorini freschi e calamaretti????

non avevo mai visto i Crosetti....mi sembrano eccezionali!
e la ricetta deve essere gustosissima!!!! ;)

Gata da plar ha detto...

I CROSETTI!!!! li conosco! li conosco!! :DDD
Li ho comprati tempo fa nel negozio sotto l'ufficio dove lavoro, pagati un'occhio (mi sembra sui 3 o 4 euro 500g!!!!) e li vendevano in occasione del Palio come tipica pasta medievale e ricordo che da una parte c'era impressa una spiga di grano :)
Buonissimi, li ho fatti, guarda caso, col pesto (non inorridire... quello già pronto....) e i pomodorini tagliati in 4!!!! Allora ci ho azzeccato :DDD
E' davvero una buona pasta e adesso mi hai dato un'altra idea per il condimento! Se li ritrovo ci riprovo! Un salutone!

Silvia ha detto...

Li ho trovati ieri sera, all'EKOM di via Lagustena... inaspettatamente! ;-)
Proverò presto! Grazie!

Gatadaplar ha detto...

Ho rifatto i Croxetti! :DDD
Bacioni! =(^.^)=

Massimiliano Fattorini ha detto...

spero ti sian ripiaciuti :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis