18 giu 2007

La ricetta del risotto non risotto di farro e asparagi – forse si può chiamare farrotto agli asparagi?

Innanzi tutto mi sorge un quesito alla Elio: se il riso cotto in un certo modo si chiama risotto, il farro si chiamerà farrotto?

Dubbi linguistici a parte questa semplice preparazione mi è soggiunta in mente sistemando i vari tipi di cerale, semi, frumenti, orzi e malti che normalmente conservo per la preparazione della birra, visto che avevo 3 etti di farro da far andare ho cercato di immaginare come poterli cucinare, ho quindi optato per un risotto anzi un farrotto… e per renderlo più morbido l’ho lasciato in ammollo per tutta la notte; poi durante il peregrinare del sabato mattina tra i banchi del mercato ho trovato dei begli asparagi, così ho pensato e preparato questa ricetta del farrotto agli asparagi.

Il gusto è particolare ma non si discosto di molto da quello dell’orzo, e gli asparagi gli donano quel loro tipico gusto, l’unica difficoltà per me è abbinarlo ad un vino? Anzi in generale trovo difficoltà ad abbinare un vino agli asparagi, un po’ così come per i carciofi.

Ingredienti (x 3 persone)
250 gr di farro
15 asparagi (quelli sottili)
Brodo vegetale
Mezza cipolla tritata.
Olio extra vergine di Oliva

Il giorno prima mettere in ammollo in semi di farro.

Lavare gli asparagi ed eliminare la parte bianca, tagliare quindi le cime e metterle da parte, tritare quindi a piccole rondelle la parte verde del gambo rimanente.

In una padella con poco olio far andare la mezza cipolla tritata e le rondelle tritate, far cuocere per circa 5 minuti a fuoco moderato. Aggiunge quindi il farro, precedentemente scolato dopo l’ammollo di una intera notte e coprire con il brodo caldo di verdure, cuocere a fiamma moderata per circa 10 minuti, aggiungendo brodo ogni qual volta che evapora.

Aggiungere quindi le cime degli asparagi e cuocere per altri 5 minuti, eventualmente aggiungere ancora u po’ di brodo caldo se troppo asciutto. Assaggiare per regolare la cottura ed eventualmente regolare di sale (dipende da quanto era salato il brodo di verdure).

Servire al centro del piatto cercando di non rompere le cime degli asparagi.

Continuando quanto fatto nel mio precedente post ho provato un altro motore per le traduzioni automatiche, ecco quindi la traduzione in francese offerta da babelfish, non credo che risulti molto comprensibile ai cugini oltre alpe ma le trovo divertenti queste traduzioni

L'ordonnance du risotto pas risotto de farro et asperges - peut-être on peut appeler farrotto ?

Avant tout il se me lève une question à l'Hélium : si le riz cuit dans une certaine mode s'appelle risotto, le farro s'appellera farrotto ?

Doutes des linguistici à une partie cette simple préparation m'est ajoutés en menthes en rangeant les divers types cerale, de graines, de frumenti, lofes et malti que normalement je conserve pour la préparation de la bière, visa que j'avais 3 etti de farro à faire aller j'ai cherché d'imaginer comme les pouvoir cuisiner, donc j'ai opté pour un risotto au contraire un farrotto... et pour le rendre lui plus souple j'ai laissé en trempage pour toute la nuit ; ensuite pendant le peregrinare du samedi matin entre les bancs du marché j'ai trouvé des beaux asperges, ainsi j'ai pensé et ai préparé cette ordonnance du farrotto aux asperges.

Goûte-je est détail mais on discosto de beaucoup de celui de ne lofe pas, et les asperges lui offrent leur typique goûte, l'unique difficulté pour est le jumeler à un vin ? Au contraire en général je trouve difficulté à jumeler un vin aux asperges, un peu ainsi comme pour les carciofi.

Ingrédients (x 3 personnes)
250 gr de farro 15 asperges (ceux subtils)
Brodo végétal
Demie oignon tritata.
Je huile extra vergine d'Olive

le giorno d'abord mettre en trempage en graines de farro.

Laver les asperges et éliminer la partie blanche, couper donc les sommets et les mettre d'une partie, tritare donc à des petites rondelles la partie verte du gambo restant.

Dans une poêle avec peu je huile faire aller le demi oignon tritata et les rondelles tritate, faire cuire pour environ 5 minutes à feu modéré. Il ajoute donc le farro, précédentement égoutté après le trempage d'une entière nuit et couvrir avec le brodo chaud de verdure, cuire à flamme modérée pour environ 10 minutes, en ajoutant brodo chaque quel tourne qu'il évapore.

Ajouter donc les sommets des asperges et cuire pour autres 5 minutes, eventuellement ajouter encore u po'de brodo chaud si trop sec. Goûter pour régler la cuisson et eventuellement régler de salles (dépend de quel il était salato le brodo de verdure). Servir à je centre du plat en cherchant de ne pas casser les sommets des asperges.



Technorati Tags: , , , , ,

9 commenti:

Liùk ha detto...

risotto non risotto...qui mi ricordi il caffè d'orzo:)

cannella ha detto...

In casa noi lo chiamiamo farrotto da sempre.
La traduzione francese mi fa morire! Baci

cuochetta ha detto...

ma si EVVIVA il farrotto...
d'altronde anche con l'orzo si fa l'orzotto!!!

Ho risposto al Meme musicale... per il mio meme hai tutto il tempo che vuoi! e speriamo che il tuo pc torni presto a funzionare!

Baciott

scrittricexcaso ha detto...

A parte la ricetta super che appena finito festeggiamenti maritino proverò subito!!!Ma anche mitica la traduzione...!!!saluti

sergiott ha detto...

ciao max: a proposito degli asparagi col vino, hai mai provato un lambrusco (salamino s.croce) frizzantissimo? Trovo l'accostamento abbastanza riuscito.

ciao

il maiale ubriaco ha detto...

ciao Max, puoi provare classicamente con un bel bianco fruttato e aromatico: un bel Sauvignon.
se poi vuoi proprio osare puoi andare anche con un buon pallagrello casertano...
buon appetito e buon divertimento!

G.

max - la piccola casa ha detto...

x liùk: effettivamente hai ragione ....

x canella: allora sarà per sempre farrotto! quasi quasi scrivo alla accademia della crusca per far riconoscere la parla in maniera ufficiale.

x cuochetta: orzotto .... non ci avevo pensato!!!! il pcn dovrebbe tornare nei prossimi giorni così posso partecipare al tuo meme!!

x scrittricexcaso: auguri ancora al marito e hai ragione le traduzioni online sono veramente mitiche, mi sa che ne proverò altre presto!

x sergiott: il lambrusco non ci avevo pensato, cercherò un buon salamino s. croce e lo proverò di sicuro. grazie.

x il maiale ubriaco: avete ragione il sauvignon deve essere un abbinamento corretto, non conosco l'altro vino ma lo voglio provare sicuramente!! grazie.

Mimmo ha detto...

ottima ricetta! da provare!....le farò sapere! ;)

Anonimo ha detto...

Ottima ricettina. Da provare assolutamente. Il quesito alla Helium in francese mi fa morire!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis