01 set 2006

filetti di triglia con anice stellato e zenzero

















Questa sera ricetta veloce, si esce a vedere Cars.
Mi piacciono un sacco le triglie, trovo che sono piccoli pesci con un loro gusto "personale" e si trovano molto facilmente sia in pescheria che nei super mercati (per lo meno qui a Genova).
Ho pensato di farle saltate velocemente in padella aggiungendo due gusti che, secondo me, ben si sposano con quello delle triglie: lo zenzero e l'anice stellato.

Ingredienti: (2x):

400g di Filetti di triglia
Zenzero fresco (un pezzo)
Anice stellato (2 fiori)
Olio di oliva extravergine
sale e pepe

Versare in una padella un cucchiaio di olio extra vergine di oliva e i 2 fiori di anice stellato, appena l'olio e' leggermente caldo sistemare nella padella i filetti di oliva (con la pelle rivolta verso il basso). Cuocere per 2 minuti e girarle aiutandosi con una pinza, salare e pepare. Cuocere quindi ancora per un minuto.
trasferire le triglie e l'anice nei piatti e grattugiarci sopra un po' di zenzero fresco (io faccio delle fettine sottili con l'"anghesu" che serve per tagliare i tartufi". Buon appetito!

7 commenti:

Anonimo ha detto...

notte fonda e io vi penso...ma che bravo che sono...pero' ora una ricetta della fra...

cla ha detto...

l'anonimo son me

Anonimo ha detto...

mm non dovrebbero essre male! soprattutto lo zenzero le rendera' fresche.

e come era cars?

aldo

cat ha detto...

che belle ricette di pesce! l'"anghesu" è la versione genovese del "mestièro" ? (o del robo, del coso, del fattapposta?).saluti golosi cat

SOYUZ1968 ha detto...

Grazie per aver visitato il mio sito....beh, il mio nick è comune a tante cose "sovietiche": cooperative di lavoratori, navicelle spaziali, l'inno dell'URSS.....

Sono chimico anche io, poichè ho studiato chimica all'università....alle superiori cazzeggiavo al Liceo....

Gloricetta ha detto...

"L'anghesu" avevo intuito cosa potesse essere...le mie vacanze liguri di anni e anni sono servite come base per imparare il genovese. La triglie sono tra i miei pesci preferiti , se credi trovi sul mio blog, un post dove le ho preparate con cuori di carciofo. Glò

max ha detto...

x Cat: l'anghesu a genova vuol dire varie cose, comunque generalemnte e' una cosa da utilizzare la cui funzione specifica e utilita' non sono proprio chiare... e sopratutto una cosa di cui non ci si ricorda il nome.. da cui la frase " a cose serve quell'annghesu?" oppure "saia! ma pe mi le 'm po' n'anghesu..."

x Gloricetta: grazie per la ricetta coi carciofi, molto interessante, pensavo di fare una cosa simile per la pasta.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis