04 feb 2013

le ricette dei miei muscoli .... cozze alla birra scura con porro, alloro, cerfoglio e ... l'aiuto di Ginevra


"Papà mangiamo quelli neri, i muscoli, oggi?" Con questa frase ha esordito lo scorso sabato la mia piccola principessa Ginevra, effettivamente lei come me e come il 99 % dei genovesi è ghiotta di muscoli, le cozze tanto intenderci. Logicamente non potevo dirle di no e così uno dei primi acquisti della mattinata è stata una bella dose di questi piccoli gioielli neri, i muscoli di La Spezia. Poi visto che ormai la mia piccola principessa vuol sempre di più dare una mano attiva in cucina ho cominciato a pensare ad un ricetta a cui avrebbe potuto collaborare attivamente anche lei. Ho quindi scelto di usare del porro, che le avrebbe potuto "sgranare" una volta tagliato a rondelle, poi della birra scura che si sposa benissimo, io me la preparo da solo e se volete vi posso dare la mia ricetta, altrimenti usate una scura normale dal gusto liquirizia / caffè, magari bella pastosa. Poi un paio di foglie di alloro e trito di cerfoglio, leggermente più presente del prezzemolo classico e con una piccola nota piccante. lo ha preso direttamente la piccola cuoca dalla nostra piccola serra fredda sull'orterrazzo. Il succo di un mezzo limone avrebbe dato la giusta acidità.
La ricetta era pronta restava solo di andare a casa mettersi sotto, per prima io le piccola Ginevra abbiamo lavato e pulito le cozze, poi io ho tagliato a rondelle il porro e la piccola cuoca Ginevra le aperte tutte sul tagliere  (vedi foto sotto).

Una veloce cottura in casseruola aggiungendo gli ultimi ingredienti e i mitili facevano balla figura di nei piatti.  Alche  Ginevra li ha mangiati con gusto felice di aver collaborato alla ricetta e chiedendomi di metterla presto sul blog … piccoli food blogger crescono …
Ecco quindi la semplice ricetta per preparare queste ottime cozze alla birra scura e porro, una ricetta davvero realizzata a quattro mani!

Ginevra separa il porro!

Ingredienti per due persone

1 Kg di muscoli (cozze)
la parte bianca di un porro
un bicchiere di birra scusa (io me la preparo a casa)
alcuni rametti di cerfoglio
due foglie di alloro
sale e pepe
olio extra vergine di oliva
uno spicchio d'aglio
il succo di mezzo limone
una brava aiutante come Ginevra :-)

Pulire i muscoli, eliminando il bisso (la barbetta) e tutte le incrostazioni, sciacquarli sotto acqua corrente e mettere a scolare. Tagliare la parte bianca di un porro a rondelle quindi sgranarle tutte.  In una casseruola capiente versare un paio di cucchiai d’olio quindi far andare a fiamma dolce il porro, l’aglio e le due foglie di alloro.  Quando il porro incomincia a cambiar colore aggiungere le cozze, bagnare con la birra e far sfumare l’alcool, aggiungere il succo di mezzo limone, un trito di cerfoglio (oppure prezzemolo anche se il gusto è diverso), aggiustare di sale e pepe quindi far cuocere sinché i mitili non saranno tutti aperti.
Servire le cozze al centro del piatto e accompagnare con dei crostini per far scarpetta nel loro sughetto.

Buon appetito a tutte e tutti e buona settimana da tutta la piccola casa :-)

4 commenti:

Simona Mastantuono ha detto...

la tua ricetta migliore devo proprio dirtelo caro Massy è la tua splendida figlia!!!!!!

Massimiliano Fattorini ha detto...

grazie Simona, effettivamente è proprio una bella principessa !

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

una ricetta da provare..
ma complimenti per la tua bellissima principessa , ti assomiglia molto..
lia

CoCò ha detto...

Ginevra è diventata una signorina sembra ieri che ho visto quella tua tenera foto con lei appena nata tra le braccia. Stasera ho mangiato i muscoli in una piccante e appetitosa zuppa di pesce con crostini di pane al burro

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis