25/giu/2008

Filetti di pesce serra arrostiti in padella con prezzemolo e pigato

Ginevra si avvicina a compiere i suoi primi 15 giorni e la piccola casa si sta lentamente normalizzando con l'arrivo della piccola abitante :-)

In questi giorni di ferie, ne ho preso 15 per stare vicino alla piccola e alla mamma dopo la nascita, ho frequentato maggiormente il pescivendolo è l'altro giorno ho trovato un bel pesce serra (Pomatomus saltator o Bluefish per gli anglosassoni), si tratta di un pesce prevalentemente costiero forte e combattivo, da taluni chiamato la tigre del mare, assomiglia vagamente alla spigola e in parte alla ricciola. Non è molto diffuso ma la sua carne gustosa si presta per molte ricette e preparazioni.

Ne ho comprato uno e ho pensato di prepararlo in maniera semplice, arrostito in padella con pigato (un ottimo vino bianco lugure) e prezzemolo.

Ho scelto questa ricetta semplice anche perché stiamo ancora sperimentando i gusti che possono piacere alla piccola, tutto quello che mangia la fra si trasferisce nel suo latte e quindi alla piccola Ginevra.

Ecco quindi la ricetta per questo ottimo pesce serra arrostito in padella.

Ingredienti per due persone

1 pesce serra di circa 1 Kg.
mezzo bicchiere di pigato
un cucchiaio di prezzemolo tritato
sale
olio evo

Pulire il pesce serra levando la testa e le interiora (non gettatele via si possono usare per fare un buon brodo di pesce), quindi sfilettarlo per la lunghezza, asciugarlo bene con carta assorbente.
Stendere un velo d'olio nella padella e incominciare quindi incominciare ad arrostire il pesce mettendollo con la parte della pelle sulla padella, dopo circa un minuto versare il vino bianco, far quindi svaporare, salare ed aggiungere il prezzemolo tritato, terminare la cottura per circa un altro minuto.

Servire al centro del piatto e buon appetito!!

Technorati Tags: , , , , ,

10 commenti:

Liùk ha detto...

Pesce serra alla Ginevra?

max - la piccola casa ha detto...

beh ovviamente non direttamente, ma in maniera indiretta, ovvero quello che mangia sua mamma influenza ovviamente il sapore del latte

anna righeblu ha detto...

Mai sentito questo tipo di pesce, chissà perché lo immagino con tante spine!
Un abbraccio alla piccola

nino ha detto...

Ciao,
che dire se non farti i migliori
AUGURI
per l'arrivo della piccola.
A questo punto, tutto il resto
passa in secondo piano.
Ciao
Nino

miciapallina ha detto...

Buono!
Noi facciamo la spigola così(quando sono a casa mia, in Sardegna, e il pesce lo pesca il mio fratellozzo).
Al posto del buon vino bianco magari metto una spruzzata di vernaccia!
E bravo Max!
Bisogna che ci passo più spesso qui da te!

nasinasi

Sere ha detto...

Ottimo piatto per il latte della piccola! ^_^ Ne prepari stocafisso?? Dicono sia ottimo per "far latte"... dicerie? boh...

Dolcezza ha detto...

un salutino alla splendida nuova abitante della piccola casa...!

e anche a quei due che c'erano da prima! un abbraccio!

Liùk ha detto...

intendevo il nome di questa preparazione sul menù:)

Segreti della pesca ha detto...

ottimo il pesca serra. buono ed economico

Anonimo ha detto...

il serra è veramente ottimo, in particolare con le patate. è un pesce molto polposo e le sue spine (tra l altro pochissime)sn grandi quindi visibili.ottimo per i piccoli e gli anziani...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis

AddThis Smart Layers