05 giu 2008

Bignè di gamberi con ripieno di avocado e lime



In questi ultimi giorni anche a Genova non si trova molto pesce locale, i pescatori sono in sciopero e sui banchi del pesce scarse saggiano le qualità nostrane. Ho quindi approfittato della situazione per scongelare qualcosa, in particolare in po’ di code di gamberetti gobbetti che avevo acquistato qualche mese fa.
Un abbinamento che mi gusta molto è proprio gambero e avocado, preparo spesso l’insalata di gamberi con l’avocado, qualche volta anche in maniera coreografica come per queste barchette che ho postato un bel po’ di tempo fa.
Questa volta ho optato per qualcosa di diverso dei bignè con avocado e lime. L’idea mi è venuta vedendo da qualche parte dei bignè con aragosta, così ho pensato di preparare questo abbinamento.
Il risultato è stato molto gustoso e buono, una idea semplice e gustosa per degli aperitivi un po’ diversi, un finger food semplice da realizzare e di sicuro effetto.
Vorrei solo un consiglio da persone per preparare i bignè, io ho usato la sacca poche per farli ma vengono non proprio con la forma classica sferoidale, se qualcuno o qualcuna li prepara mi sa indicare come posso fare per farli simili a quelli classici?
Ecco quindi la ricetta per preparare questi ottimi bignè ai gamberi ripieni di avocado e lime

Ingredienti
1 avocado
200 gr di code gamberetti sgusciati
1 lime
150 gr di farina
2 uova
75 gr di burro
250 ml di acqua
Sale

Tritare la code di gambero finemente con una mezzaluna (con i frullatore si riscalderebbero e diventerebbero una poltiglia informe). In una casseruola abbastanza capiente far sciogliere il burro con l’acqua e portare a ebollizione quindi abbassare la fiamma aggiungere la farina e il trito di gamberi e rimescolare sino a che il tutto non risulti omogeneo. Spegnere il fuoco e far raffreddare per qualche minuto quindi aggiungere le uova mescolando in continuazione sino a che l’impasto non risulti ben omogeneo.

Preriscaldare il forno a 200 gradi. Versare l’impasto in una sacca poche; coprire due leccarde con la carta oleata da forno e versarci tanti mucchietti di impasto distanziati tra di loro. Quando il forno avrà raggiunto la temperatura informare le leccarde e far cuocere per una 20 di minuti sino a che i bignè saranno ben dorati e gonfi. Sfornare e lasciare raffreddare. Nel frattempo frullare la polpa dell’avocado il con il succo del lime. Tagliare la parte superiore dei bignè, eliminare un po’ della parte interna e riempire con la farcia di avocado e lime. Ricoprire quindi i bignè con il cappelletto tagliato in precedenza.
Buon appetito a tutte e tutti e un piccolo avviso ai naviganti, nei prossimi giorni potrebbe capitare che non posti nulla, perché Ginevra è ormai prossima a nascere ….

18 commenti:

Aiuolik ha detto...

Gambero e avocado non ci avrei mai pensato. Purtroppo però l'avocado che trovo qui non è mai buono :-(
Ciaooo,
Aiuolik

CoCò ha detto...

Max sono bellissimi ma per forma classica cosa intendi? questa http://www.saleepepequantobasta.com/2007/11/bign-mandorlati-alla-crema.html
oppure questa http://www.saleepepequantobasta.com/2007/11/bign-al-parmigiano-con-fonduta-al.html
Nel primo caso sacca a poche senza bocchetta, nel secondo due cucchiai a mò di quenelle

unika ha detto...

un idea bellissima per degli aperitivi...sempre bellissime idee:-)
Annamaria

Dolcezza ha detto...

che bellezza! sono perfetti max, me ne andrebbe uno proprio adesso!:)

Mercè ha detto...

Unripieno molto originale!!!!
Bravo!!!

Franca ha detto...

Che belli! Adoro sia i gamberi che l' avocado! Li proverò presto! Buon fine settimana!

Gunther K.Fuchs ha detto...

devo dire molto raffinate, complimenti

SoupRecipe ha detto...

Hi, your blog is nice... Wanna exchange link? My blog is about soup recipe, please leave me a msg if you want exchange link with me. Thank you.

Val ha detto...

deliziosi questi bignè! Bravo!

liquirizia ha detto...

Bellissimi questi bignè, e bella foto.. i tuoi esperimenti procedono bene vedo! ^_^ Ma questo sabato un bel cocktail analcolico a base di ciliegie? Ho l'albero impazzito, ci sta "inondando"!!:))

lenny ha detto...

Complimenti Max: sono molto chic, anche per l'aspetto (io li modello, aiutandomi con due cucchiai, tipo quenelle) e in bocca al lupo .....
Ciao

max - la piccola casa ha detto...

x aiooulik: è una abbinamento fantastico, qui da noi si trovano buoni, specialmente nei banchetti sudamericani

x cocò: grazie, quelli che intendo io sono i primi !!! quindi devo provare ad unsa la sacca a poche senza la bocchetta e versare un mucchietto?

x unika: grazie, è un ottinmo fngerfood, una semplice idea un po' diversa per degli stuzzichini particoalari, avessi un bar li farei al volo!

x dolcezza: grazie!!!! se passi da genova nei puoi prendere quanti ne vuoi :-)

x mercè: grazie!

x franca: grazie, buon fine settimana anche a te, se li prepari fammi sapere se son piaciuti.

x gunter: grazie !!!!

x val: grazie anche a te!!!

x liquirizia: grazie!! per le foto sto cercando di mettere in pratica un po' quello che vedo in giro nei vari balog, solo che poi mangio tutto freddo ... per le ciliege vedo di inventarmi qualcosa!

x lenny: grazie per il consiglio, ci proverò!

CoCò ha detto...

Si Max esattamente come tu dici, dimmi novita? Nascite?

Ady ha detto...

Mi sono innamarata dei tuoi bignè quanto devono essere buoni!!!
A proposito sono tornataaaaaa!
Un abbraccio a tutti e tre!

cinzia ha detto...

max, decisamente deliziosi questi bigne'.
Sto dando una sbirciata al tuo blog: era un po' che non passavo da queste parti.
Sono senza parole: complimenti ;)

Rossella ha detto...

complimenti,sono deliziosi!!!
ciao

dolcemela ha detto...

Ero venuta per unirmi ai tuoi lettori....ma già c'ero :D hihihi
non mi resta che farti i complimenti...idea raffinata e di gusto!!

Ros ha detto...

che bontà questi bignè! una versione salata eccellente :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis