16 gen 2008

Hamburger con scalogno, salsa Worcester e cipolline borretane alla griglia sotto aceto

Fermo non smettere di leggere solo perché hai trovato scritto hamburger! C’e polpetta e polpetta!

Scherzi a parte, ogni tanto ho voglia di mangiare qualcosa di veloce e semplice, alle volte ad esempio vedi un film e ti viene voglia di mangiare quello che passa sullo schermo, in parte è il caso di questa ricetta, ovvero son partito da una battuta di Arma letale in cui Dannyr Glover spiegava a Mel Gibson il segreto per preparare un ottimo hamburger ovvero di metterci la cipolla tritata e impastarlo bene con le mani. Ecco dalla prima volta che ho visto al cinema questo film ho incominciato a elaborare le mie ricette per gli hamburger tra cui quella che posto oggi.

Ho cambiato lo cipolla con lo scalogno per avere un gusto un po’ più delicato, inoltre lo scalogno credo richiami anche l’aglio, ho aggiunto la salsa Worcester per il suo particolare aroma, e come contorno, in uun ideale sostituzione dei classici cetriolini sotto aceto, ho aggiunto delle cipolline borretane (o si dice borettane?) grigliate e sotto aceto.

Il risultato è stato veramente ottimo! I gusti si fondono tra di loro correttamente e il film vola via che è una meraviglia, un po’ come vedere Lo chiamavano Trinità mangiando fagioli e salsiccia!

Eco quindi la ricetta per preparare questi ottimi hamburger (noi a Genova li chiamiamo svizzere!)

Ingredienti per due persone

400 gr di carne macinata magra
2 scalogni
Salsa Worcester
Alcune cipolline borettane grigliate sotto aceto.
Sale e pepe

Pelare e tritare finalmente lo scalogno, trasferirlo per una decina di minuti in una tazza con dell’acqua calda del rubinetto, in questo modo si cuocerà leggermente e perderà parte del forte aroma (la cottura dell’hamburger è troppo breve per cuocere anche gli scalogni), filtrare quindi lo scalogno tritato e versarlo in una bull insieme alla carne tritata, aggiungere sale e pepe quindi impastare per bene. Con le mani creare 4 o 5 polpette e schiacciare in modo che prendano la classica forma a disco degli hamburger. Incominciare a scaldare la piastra di ghisa (io ci nebulizzo, a freddo, un po’ d’olio d’oliva) su fiamma abbastanza alta, dopo un paio di minuti sistemarci gli hamburger e cuocerli per un paio di minuti per lato.

Sistemare quindi gli hamburger al centro dei piatti e versarci sopra la salsa Worcester, completare con un paio di cipolline grigliate.

Buona appetito e buon film a tutte e tutti


Technorati Tags: , , , , ,

18 commenti:

Roxy ha detto...

Buoni questi hamburger.....sapore stuzzicante. Anche mia mamma (che è calabrese) le ha sempre chiamate svizzere......Baci!

Liùk ha detto...

eheeh si confermo Riviera di levante svizzere...... chissà poi perchè....in ogni caso ti devo dire che io ho cominciato ad apprezzare gli hamburger da quando sono stato in california li si mangiano veramente buoni, certo devi trovare il posto giusto mica un Mac Anton qualsiasi

mela ha detto...

.....questa sera cucinerò questi hamburger....leggendo la ricetta ho risolto il dilemma del pomeriggio...cosa cucino questa sera per cena??
Ho anche trovato le cipolline!!

Anna ha detto...

No, e perché dovrei fuggire? Gli hamburger risolvono...quando se ne hanno in frigo!
Buona idea per domani sera! :-)

diariodicucina ha detto...

Confesso di aver sempre subito il fascino delle porcherie tipo mc-donald (tipo hamburger e patatine fritte) fino a quando l'età me lo permetteva e il mio stomaco digeriva tutto... Ecco perché la tua variente più leggera mi intriga molto!
Paola

max - la piccola casa ha detto...

x roxy: grazie, allora non son l'unico grebano che le chiama svizzere! anzi direi aboliamo il termine hamberger!

x link: anche a me è capitato di mangiarne di ottimi negli states, ovviamente non in un mc vario ...

x mela: son contento di esserti stati d'aiuto, fammi sapere se son piaciuti!

x anna: beh la fuga era quasi una presa in giro ai vari gourmet che se non è fois gras e sevruga ... innorridiscono! anche te se li prepari fammi sapere se ti son piaciuti.

x diario di cucina: sicuramente se te li prepari da te, a parer mio, le svizzere son sicuramente più genuine e gustose!

MELA ha detto...

Sono piaciuti moltissimo!!
grazie

caravaggio ha detto...

ottimi hamburger che non disdegno questi sono particolari e profumati e sicuramente da fare buona giornata

iomilanese-laura ha detto...

aggiornamento : "svizzere" anche a mi, ma solo dal macellaio. Al super invece sempre hamburger. Però che buoni così, sembrano veri! Ciao

Liùk ha detto...

un rigurgito di infanzia......il macellaio di mia madre a metà della svizzera/hamburger su richiesta metteva il formaggio..... tipo panino

salsadisapa ha detto...

anche noi a PG li chiamiamo svizzere!!!
ma non è che davvero si chiamano svizzere??
comunque è vero: c'è svizzera e svizzera, e quella fatta da sé è sicuramente la migliore :-)
brava!

giu&cat ha detto...

E chi smette di leggere! La foto è ultra invitante! Quando ho a cena i miei nipotini preparo anche i panini da hamburger con i semini di sesamo sopra! Cat

Anna ha detto...

Li ho preparati, sono piaciuti a tutti. Grazie Max

stefano ha detto...

se ti va hai un meme da fare :)

CoCò ha detto...

Meraviglioso! Io metterei tutto dentro un buon panino fatto in casa però Hamburger da gourmet

cocozza ha detto...

Ti ho passato il meme della personalità del mese di nascita se ti va?
ciao cocozza

nightfairy ha detto...

Questa la rifaccio con gli hamburger di soia, mi ispira proprio!sono una golosa di cipolline :-p

Buon fine settimana!

anna ha detto...

Ciao Max. Ti ho invitato ad un meme. Se ti va, passa da me, su righeblu
Anna

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis