18 mag 2007

Il club del wok semplice: taccole saltate con pomodori ramati

Il club del wok semplice…. Ho aggiunto quest’ultima parola, semplice, perché penso che il wok si possa usare anche per ricette molto semplici, non solo ottime ricette orientali o fusion, ma anche per semplificare e rendere più agevoli normali operazioni in cucina, specialmente le cotture di alcuni ingredienti ingombranti che sarebbe piuttosto difficile gestire in padella. È proprio il caso delle Taccole, queste specie di fagiolini schiacciati e piuttosto grandi (in alcune zone son per l’appunto chiamate fagiolini mangia tutto).

Dopo i primi esperimenti di cottura in padella, da alcuni anni mi son convertito a prepararle nel Wok, e devo dire che ci guadagna sia il gusto che la pulizia della cucina….

In questa versione, che è quella eseguo più spesso, le faccio saltare semplicemente per una dieci – quindici minuti con dei pomodori e un po’ d’olio, rimangono belle croccanti e molto gustose, in base alla quantità nel piatto… possono essere viste come un contorno o ancor meglio come un secondo gustoso vegetariano…

Ingredienti (x 4 persone)

600 g di taccole
4 pomodori rossi ramati
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
1 spiccio d’aglio fresco
1 bicchierino di vino bianco
Sale & Pepe

Spuntare le taccole come si fa per i fagiolini e lavarle, lavare i pomodori e tagliarli a brunoise (in pratica a cubetti), tagliare quindi a metà le taccole e cuocerle nel wok, con fiamma media insieme a due cucchiai d’olio e un spicchio d’aglio fresco per 5 minuti con il coperchio e girando spesso, aggiungere quindi i cubetti (la brunoise) di pomodoro e il bicchierino di vino bianco secco, salare e pepare, cuocere quindi con coperchio per altri 5 minuti girando spesso per non far attaccare, levare il coperchio e far saltare per asciugare a fuoco un po’ più alto per un paio di minuti in modo da lasciare croccanti le taccole.

Servire caldo al centro del piatto e buon appetito!

Technorati Tags: , , , , ,

6 commenti:

mae ha detto...

Dev'essere davvero molto buono :))

Purtroppo non ho il wok, è nella lista di cose che non possono mancare quando avrò la mia nuova cucina.

ciao ciao
Buon fine settimana

flat eric ha detto...

Magnifica, purtroppo non riesco a vedere la foto e non capisco se un problema del mio pc o del tuo blog?
Boh?
Comunque somiglia molto al modo napoletano di fare i fagiolini ma senza vino e con molto basilico.
Urge l'acquisto di un wk.

k ha detto...

flat eric, mi sa che la foto nn c'è proprio! Max ka vogliamo!! Per il resto, ricetta semplice ma molto sfiziosa. Io adoro le taccole!! Le compro poco però, perché le trovo sempre un po' care. sì, si vede che sono zeneize...
baci

max - la piccola casa ha detto...

x mae: si sono molto buone, e penso genuine, e soprattutto auguri per la nuova cucina!

x flat eric: non conoscevo il modo napoletano di fare i fagiolini, proverò sicuramente. Per la foto non so come mai non la pubblica, stasera appena arrivo a casa (ahimè alle 23) la ricarico.

x k: da noi a sestri nel mercato di piazza dei miconi non vengono tantissimo, più o meno come i fagiolini, per la foto appena arrivo a casa la ricarico.

nini ha detto...

mmmm, adoro le tacole cosi', in piu ci metto un po' di pancetta,o prosciutto a dadini.

marinella ha detto...

Anch'io le faccio quasi così, senza l'aglio e con un pizzicone di erbe di provenza.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis