27 mar 2007

filetto di tonno rosso in crosta di pane

Sabato mattina, durante il giro della spesa, ho trovato un bel pezzo di filetto di tonno dal mio pescivendolo di fiducia, era troppo invitante per non prenderlo, e visto che avevo anche il buono per un sconto…. Non me lo sono lasciato sfuggire.

Sia io che la Fra siamo veramente golosi di tonno, lo prepariamo spesso nella maniera più semplice cioè facendolo saltare in padella, avevo già pubblicato la mia ricetta del filetto di tonno saltato. Questa volta ho preferito provare una cottura leggermente diversa, ispirandomi a qualcosa di simile che avevo visto in tv, sul canale del gambero rosso. Ho semplicemente passato il tonno sul pan grattato e lo fatto cuocere in una padella leggermente unta con olio di oliva per pochi minuti.

Il risultato è stato eccezionale, la crosta di pane ha dato un tocco in più al tonno, proteggendone ulteriormente l’interno che è rimasto bello rosso e fresco. L’ho accompagnato con un ottimo vino di zibibbo vinificato secco consigliatomi dal mio enotecaro di fiducia, un vino molto profumato che ben si è si fuso col gusto del tonno.

Ingredienti per due persone

1 pezzo di filetto di tonno di circa 400 g (deve essere freschissimo)

Pane grattato

2 cucchiai di olio di oliva extravergine

Passare il filetto di tonno sul pan grattato fine facendo in modo che si attacchi su tutti i lati (lo strato di pane sarà per ovvi motivi sottile). Versare quindi due cucchiai di olio in una piccola padella, accendere il fuoco e quando sarà caldo sistemarci dentro il filetto di tonno impanato. Cuocere per pochi minuti facendo girando il filetto tonno su tutti i suoi lati, quando la crosta di pane risulterà dorata, levare dal fuoco e tagliarlo a fette e sistemarle sui piatti.

Buon appetito

Technorati Tags: , , , , ,

7 commenti:

k ha detto...

Slurp! mi hai fatto venire voglia di tonno, voglia che mi viene almeno una volta alla settimana, ammetto. Ora corro a comprarlo dal mio pescivendolo di fiducia (sottoripa, da piazza raibetta) anche se non ho nessun buono sconto (sigh).
k

pOpale ha detto...

Ho provata la ricetta "Spaghetti con invidia e salmone al profumo di aneto" e ne sono uscito vincitore facendo un figurone l'altra sera a cena.
Grazie mille e buona giornata :)

max - la piccola casa ha detto...

ciao k: sono contento che sia qualche altre genovese nella blogsfera ed in particolare in quella dei food blogger, anche io sono super goloso di tonno, l'importante è che sia quasi crudo e non cottissimo perchè se no diventa troppo stopposo.

ciao Popale, son contento ogni quando qualcuno rifà una ricetta che ho pubblicato e gli viene bene, mi sembra così di essere stato utile :-) secondo me le ricette dovrebbero essere tutte open source.

chiara ha detto...

Molto molto invitante!

scrittricexcasore ha detto...

Cavoli mi sembra veramente interessante lo proverò con il mio papi...anche lui è ghiotto di tonno...qui a casa mia il pesce diciamo è un pò bandito mio marito è allergico a tutti i tipi..ma quando sono con papà pancia mia fatti capanna..ciao

Alenivea ha detto...

Mmmm come mi piace il tonno cucinato in questo modo!
Grazie per i tuoi contatti, non conoscevo questo blog ma devo dire che è stata davvero una sorpresa!
A presto!

niveaecannella

CoCo ha detto...

ecco qua il tuo tonno , molto invitante da riprodurre appena reperisco la giusta pezzatura

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis