28 dic 2006

Panna cotta al cocco e batida con gelatina di mango e passion fruit - il cocktail da mangiare col cucchiaino


Beh lo ammetto: “Panna cotta al cocco e batida con gelatina di mango e passion fruit” e’ un titolo un po’ lungo, ma sinceramente non sapevo come chiamare la ricetta, panna cotta tropicale non era esplicito, e poi quante volte al ristorante si trovano dei menu che son quasi delle ricette?

Questo e’ l’aperitivo che ho preparato per il pranzo di Natale dai suoceri, la ricetta di per se e’ semplice ma prevede dei “tempi morti” essenzialmente per fa rassodare le gelatine.

Oltre che come aperitivo puo’ essere gustata come dolce, ma visto che siamo sotto le feste… ho pensato che come dolce era meglio il vecchio e caro pandolce genovese (beh anche il pandoro va bene). I suoceri e gli altri parenti sono rimasti contenti di questo aperitivo che hanno parecchio apprezzato anche per la presentazione “tropicale”….

Ingredienti (x 10 bicchieri)
100 g di farina di cocco
½ bicchiere di Batida di cocco
400 cc di panna fresca
½ litro di latte
2 manghi maturi (manghi e’ corretto come plurale di mango?)
2 passion fruit
1 carambola
10 alkekengi (o phisalys)
1/2 bicchiere di rum
6 fogli di gelatina
3 cucchiai di zucchero

Scaldare la panna insieme al latte, quando e’ vicino all’ebollizione sciogliere lo zucchero, aggiungere quindi la farina di cocco e lasciare riposare per almeno 1 ora (e’ importante non far bollire il latte / panna per evitare che si forma la patina in superfice).
Filtrare con un colino in modo da eliminare la farina ed aggiungere il mezzo bicchiere di batida di cocco e un po’ di rum, nel frattempo far ammorbidire 4 fogli di gelatina in acqua, quando saranno morbidi aggiungerli alla panna al cocco e scaldare lentamente facendo sciogliere la gelatina. Quando e’ completamente sciolta versare il tutto in 10 bicchieri (riempirli sino a poco sopra la meta’) e far raffreddare in frigo siche non sara’ densa la panna cotta.

Sbucciare i manghi e centrifugarli insieme ai semi gelatinosi dei passion fruits, aggiungere quindi al succo ottenuto il rimanente Rhum, ammorbidire quindi 2 fogli di gelatina e sciogliergli in poca acqua tiepida, una volta scelta aggiungerla al succo di frutta precedentemente ottenuto, rabboccare quindi i bicchieri di panna cotta con il succo e lasciare formare la gelatina in frigo per alcune ore.

Quando anche la gelatina di frutta sara’ densa, tagliare la carambola formando tante piccole le stelle e inserire una fetta per ogni bicchiere, sull’altro lato inserire un alkekengi tirando verso l’alto le sue fogli. Sistemare i bicchieri su un bicchiere e tanti auguri di buon anno!

Technorati Tags: , , , ,

2 commenti:

nini ha detto...

Molto originale!Buon anno!

max ha detto...

buon anno anche te!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis