2 nov 2006

Insalata di polpo e fagioli cannellini














Questa e' una ricettina semplice e gustosa che avevo già preparato questa estate, visto che era un bel po' di tempo che con la Fra non ci mangiavamo un bel Polpo, l'ho ripreparata ieri per i Santi, a proposito auguri a tutte e tutti!!!

La preparazione non e' per niente complicata, e il risultato e' fresco, gustoso e nutriente (oltre al pesce ci sono i fagioli ricchi come sono ricchi di proteine e fibre).

Questo polpo puo' essere visto sia come antipasto che come secondo di pesce dipende dalle porzioni e dalla fame...

Ingredienti:

2 polpi da circa 1/2 Kg l'uno
300 gr di fagioli cannellini
prezzemolo
2 lime
chiodi di garofano
Olio extra vergine di oliva.


Far riprendere in acqua per una nottata i fagioli cannellini, levarli dall'acqua, asciugarli quindi lessarli in acqua bollente per circa 4o minuti (senza sale se no diventano duri).

Pulire i polpi eliminando le interiora e il becco, levargli gli occhi aiutandosi con un coltellino, inserirlo quindi in una pentola coprire aggiungendo acqua sino quasi a coprire i polpi. Tagliare a meta' un lime (o un limone) e inserirli nella buccia alcuni chiodi di garofano; aggiungerlo quindi al polpo. Accendere il fuoco e far bollire per circa 20 minuti.

Al termine della cottura estrarre il polpo e tagliarlo a pezzi piu' o meno grossi, trasferire i pezzi ottenuti in una terrina, aggiungere i fagioli cancellini precedentemente cotti e il prezzemolo precedentemente tritato (lasciare anche un po' di gambi, aiutano il gusto aggiungendo un po' di croccante).

Condire quindi con sale, pepe, olio di oliva e il succo di un lime.

Servire al centro di piatto accompagnando con un Pigato fresco.

ps: nel caso del 1 novembre, mangiare anche una fetta di pandolce, in quanto la tradizione dice che chi non mangia il pandolce il primo di novembre non lo mangia a Natale....


4 commenti:

Gourmet ha detto...

Carissimo Max,
Se vuoi postare una ricetta per il memeva bene anche in ritardo.. avevo dato la scadenza per poter ordinare le ricette per tempo...
:-)
mi fa piacere sapere che qualcun'altro apprezza Artusi!

Non ho mai provato il polpo con i fagioli, ma visto che adoro il pesce con i legumi mi fido di te!!
Notte Max. ;-)

Anonimo ha detto...

Uff... a me il polpo resta sempre durissimo :-( come mai??

max ha detto...

ciao maiko, il problema del polpo duro e' un dilemma antichissimo... per quanto ne so' esistono due rimedi uno spiegabile e dimostrabile e uno impreiche (tipo romedio della nonna).

il primo e' quello di congelare e scongelare il polpo. Con questo sistema si rimedia ad un trattamento troppo leggero (il polpo appena pescato andrebbe "bistrattato")fatto dai pescatori. L'operazione di congleamento e scongelamento dovrebbe sfibrarlo un po'.

il secondo rimendio (della nonna) e' quello di mettere un tappo di sughero mentre si lessa il polpo, io non l'ho mai provato e non trovo particolari motivi per cui funzioni....

quindi ti consiglio di congelare / scongelare.

buon polpo allora

Anonimo ha detto...

nè congelare/scongelare nè tappi. cucinare non meno di tre ore a fuoco bassissssssimo in terraglia. provare per credere.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis