26 ago 2006

cha soba (spaghetti), vongole e pomodorini al sake'


Questa e' una ricetta che avevo letto sui miei numerosi libri di cucina (appena ne vedo uno non riesco a resistere e lo compro subito...). L'ho un po' modificata sia per la non facile reperibilità degli ingredienti (sestri ponente non e' Parigi...) sia perché boh mi andava :-)

I cha soba sono degli spaghetti che si ottengono miscelando tè verde in polvere con la farina di grano saraceno, io ovviamente non li ho trovati, e ieri sera non avevo neanche il tempo di impastarli (belin sono anche reperibile al lavoro...). Cosi' ho cercato di imitarli facendo cuocere degli spaghetti di semola dura nel the verde, ho scelto un buon sencha che avevo acquistato da Peter's Tea House, un bel negozio specializzato nel tea presente nei vicoli genovesi.

Il risultato e' stato buono e la Fra ha gradito particolarmente... normalmente non mi mangia le vongole...

Ingredienti (4 persone):

300 gr di spaghetti di semola dura
te verde sencha.
800 gr di vongole (ovviamente fresche e vive)
1/2 bicchiere di sake'
1 cipolla bianca
16 pomodori ciliegini
olio extra vergine di oliva
sale e pepe

Fare aprire le vongole col sake in una padella coperta. In un altra padella fare appassire in 4 cucchiai d'olio la cipolla tagliata a filetti. aggiungere i pomodorini tagliati a meta' e saltarli per pochi minuti (devono mantenere un gusto fresco), unire le vongole con tutto il loro sugo, regolare di sale e pepe e lasciare cuocere ancora due minuti.

Portare a ebollizione l'acqua per la pasta in una pentola abbastanza capiente, lasciare in infusione per circa 3 minuti 5/6 cucchiaini di te sencha (io ho delle sfere di reticella, non so come si chiamano, le ho prese da Ikea). levare il te e aggiungere gli spaghetti, regolare il sale. Una volta cotti (meglio al dente) saltarli per qualche istante in padella con il sugo.

servirli nei piatti guarnendo con prezzemolo (io ho usato quello riccio).


ehm... la foto e' quel che e', ma l'ho fatta col cellulare...

Technorati Tags:, , ,

4 commenti:

sergiott ha detto...

E da bere? sakè? o vino bianco?

a presto

max ha detto...

beh probabilemnte il sake sarebbe stato l'abbinamento ideale, ma visto il caldo... ho preferito stappare una bottiglia che avevo in cantina da qualche anno e che secondo me era pronta.
per la precisione un Gewurztraminer di Domain Zind Humbercht del 1999 Ovviamente il base...) molto buono.
piu' tardi volevo postarne la mia rece.

Gloricetta ha detto...

Slurp, ho preparato proprio ieri un più classico spaghetto cozze e vongole e me li sono gustati proprio. Questa tua versione è molto interessante. Glò

Francesca ha detto...

la foto eccome:) bella idea credo proprio golosa

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis