03 giu 2014

Come usare le erbette in cucina: cozze aperte e saltate in padella con aneto e coriandolo

Papà questo sabato possiamo mangiare i muscoli? con questa frase l'altra sera ha esordito Ginevra e come non accontentarla? A quel punto, tornati dalla spesa con le nostre cozze, le ho detto: "vieni andiamo sull'orterrazzo e scegliamo le erbette che ci stanno bene". E' stato bello veder la piccola Ginevra sicura di se mente guardava e annusava le piantine, poi fermarsi davanti all'aneto e dire ">E' vero papà che sta sempre bene con il pesce?" e quindi la prima erbetta .. era scelta! A quel punto ho pensato a un sapore più amarognolo e piccantino per contrastare il dolce e fresco dell'aneto e quindi ho optato per il coriandolo, che oltretutto sta andando in semenza e quindi è meglio usarlo subito.

Una volta lavato i mitili li abbiamo trasferiti in padella con le erbette e pochi altri ingredienti e in pochi minuti i nostri piatti eran già pieni delle valve vuote dei muscoli.

Ecco quindi come preparare questa semplice e profumata ricetta per delle  cozze saltate in padella alle erbette

ingredienti per due persone

un Kg di cozze
Aneto fresco
Coriandolo fresco
Uno spicchio d'aglio
vino bianco secco
Olio extra vergine di oliva

Pulire bene i muscoli (cozze ) raschiandoli sotto acqua corrente ed eliminando il bisso ( la barbetta che ne esce fuori ) quindi scolari. In una padella o in un tegame far leggermente imbiondire lo spicchio d'aglio quindi aggiungere i muscoli, l'aneto e il coriandolo, bagnar col vino bianco e far svaporare; far quindi aprire i mitili per cinque minuti. Servire al centro dei piatti.

Buon appetito a tutte e tutti con queste fantastiche cotte alle erbette fresche

5 commenti:

Luna B ha detto...

E come si può dire di no ad un faccino così carino come quello di tua figlia? Oltretutto trovo stupendi i bambini che armeggiano nella cucina alle prese con i cibi! Imparano presto ad amare le cose fatte in casa ed il buon cibo! Come questo piatto, caspita me ne mangerei doppia porzione!

Massimiliano Fattorini ha detto...

Grazie, mi piace farle conoscere profumi e sapori vari in modo, e poi a lei piace già cucinare :-)

Silvia M ha detto...

Spettacolare nella sua semplicità, e come è avanti la piccola Ginevra, oggi un bimbo che chiede di mangiare frutti di mare anziché schifezze commerciali è raro da trovare (almeno dove vivo io) e poi conosce già le erbe aromatiche!
Mitica.
Ciao!

Silvia M ha detto...

Spettacolare nella sua semplicità, e come è avanti la piccola Ginevra, oggi un bimbo che chiede di mangiare frutti di mare anziché schifezze commerciali è raro da trovare (almeno dove vivo io) e poi conosce già le erbe aromatiche!
Mitica.
Ciao!

Massimiliano Fattorini ha detto...

Grazie Silvia, effettivamente sta crescendo bene e le piace scoprire le cose, poi adora i frutti di mare e i pesci :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis