20 set 2013

La pasta e il pesce azzurro: la ricetta dei bucatini con sgombro, sugarello e pesce lama ( sciabola ) al finocchietto selvatico e pane grattugiato

Questa semplicissima ma davvero ottima ricetta la preparo spesso, è davvero facile da preparare, veloce da cucinare ma sempre gustosa e saporita, senza considerare che è a base di classici pesci azzurri, locali, e dal prezzo veramente ottimo; io di solito uso sgombri, sugarelli (sueli) e pesce lama o sciabola dir si voglia, ma nulla vieta di provare altre combinazioni.
La cosa importante è il finocchietto selvatico che dona freschezza e profumo al piatto, io ne ho un paio di piantine sull'orterrazzo, se non lo trovate potete usare un po' del verde (le foglioline) dei finocchi. Inoltre il pane grattugiato saltato in padella arricchisce e amalgama il sapore in maniera perfetta di questo ottimo e semplice piatto di pasta.

Ecco quindo la ricetta per preparare questa ottima e gustosa pasta con sugo a base di pesce azzurro davvero a Km 0!


Ingredienti per quattro persone

350 grammi di bucatini
Due sgombri
Un sugarello
Un pezzo di pesce di circa300 grammi
Finocchieto selvatico fresco
100 grammi di pane grattugiato
Sale e pepe
Olio extra vergine di oliva
Vino bianco secco

Eviscerare il pesce, eliminare la testa quindi sfilettarlo per il lungo e eliminare la pelle, levare le eventuali spine rimaste aiutandosi con una pinzetta, quindi tagliere a pezzetti ( tocchetti ) i filetti di pesce ottenuti. Farli andare in padella con 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva per un minuti, bagnare con il vino bianco e aggiungere un cucchiaio di finocchietto selvatico tritato, aggiustare di sale e pepe quindi portare a termine la cottura per un minuto. In un piccola padella abbrustolire leggermente il pane grattugiato e mettere da parte.
Mettere su l'acqua per per la pasta quando bolle salarla, far riprendere il bollore e cuocerci i bucatini per il tempo indicato; scolarli al dente, versarli nella padella con il pesce, aggiungere il pane grattugiato a piacere, un piccolo mestolo di acqua di cottura della pasta e far saltare mescolando per un minuto.
Servire al centro dei piatti, versare un filo d'olio evo e decorare con un rametto di finocchietto.

Buon appetito e buon week end a tutte e tutti !

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Amo il pesce azzurro..provero, anche se lama e sugarelli non è piu facile trovarli da quando mettono quelle retoni.
Barbara Polimeni

Massimiliano Fattorini ha detto...

Ciao Barbara, hai ragione ma fortunatamente almeno qui da me si trova ancora facilmente nelle pescherie. Poi i sugarelli son davvero ottimi da mangiare crudi, forse uno dei migliori pesci adatti a quel tipo di preparazione

Ely ha detto...

Ma io che devo fare, chef.. che devo fare. Io.. non ho parole, facciamo che mi inchino solamente di fronte a cotanta raffinatezza!! <3 Complimenti, sei super!! Un abbraccione , caro!

Massimiliano Fattorini ha detto...

Grazie Ely!!!! ma mi sa che esageri un po' :-) è una ricetta semplicissima da preparare e da pensare.
PS lo sai che ho ancora problemi col tuo blog? non riesco a postare i miei commenti

consuelo tognetti ha detto...

Ciao Max! Innanzitutto ti faccio i complimenti per il nuovo design del tuo blog! Mi piace da matti ^_^
Il piatto non ha bisogno di commenti da tanto che è buono..ci vorrebbe solo di assaggiarlo :-D
Complimenti x tutto e buon we <3
la zia Consu

Massimiliano Fattorini ha detto...

Grazie Consu !!!! ti assicuro inoltre che il piatto è velocissimo da preparare, e appena l'avevamo finito di mangiare la piccola Ginevra mi ha detto: papà quando lo preari di nuovo ? :-D

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis