12 feb 2009

Costine di castrato alla piastra al profumo di mirto

Trovo che il castrato sia spesso molto più gustoso del classico agnello, più saporito e presente, certo deve piacere il gusto leggermente forte, ma è proprio questo la sua particolarità. Per questo ogni qualvolta lo trovo dal macellaio lo compro senza pensarci su.

Il castrato è un agnello di circa un anno a cui è stata effettuata una precoce neutralizzazione sessuale, in pratica subisce una castrazione da cui per l'appunto il nome di castrato. La sua carne è molto tenera, grazie alla sua alimentazione e alla frollatura. Il suo utilizzo era già molto diffuso nel medioevo, come si può evincere da numerosi testi.

Ritornando al mio semplice piatto ho pensato di farlo marinare con del mirto, ma non le bacche e le foglie, bensì l'omonimo liquore (io me lo preparo da solo, se vi interessa posto la ricetta), anche per ottenere una lieve caramellizzazione in fase di cottura. Il risultato è stato veramente ottimo, gustoso e profumato, la carne era morbidissima, ideale sarebbe stato prepararlo su un barbecue, ma le giornate genovesi di questo periodo ne sconsigliano l'uso.... Ad ogni anche sulla piastra di ghisa ha saputo dare il meglio di se. UN piatto semplice da preparare ma che sicuramente non rimarrà a lungo nei piatti una volta assaggiato.

Ecco quindi la ricetta per preparare queste ottime costine di castrato marinate nel mirto.

Ingredienti per due persone

600 gr di costine di castrato
mezzo bicchiere di mirto
sale

Sistemare le costine in una boulle quindi bagnarle con il mirto e lasciarle marinare per un paio d'ore. Accendere la fiamma alta sotto la piastra di ghisa, o la bistecchiera, quando quest sarà ben calda cuocerci sopra le costine per alcuni minuti, salare e servire al centro del piatto.

Buon appetito a tutte e tutti.

Technorati Tags: , , , , ,

3 commenti:

Fra ha detto...

il mio moroso va pazzo per il castrato, questa idea della marinatura nel mirto gli piacerà di sicuro! e per la ricetta del liquore...posta, posta!!! ;D
Un abbraccio
fra

Antonella ha detto...

Ho dato una sbirciatina al blog, complimenti per tutto. Ho trovato molte ricette interessanti, ben presentate e spiegate.

Pamy ha detto...

ho mangiato una sola volta il castrato sotto forma di arrosticini e l'ho trovato delizioso!!!la tua ricetta è molto interessante col mirto!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis