23 apr 2008

La carne: Carpaccio di cavallo con lime, olio extra vergine di oliva al tartufo bianco e pepe verde


Non mangio molto spesso cavallo anche perché non poi così semplicissimo trovarlo , per lo meno a Genova,così quando sabato il mio macellaio me lo ha proposto ho colto l’occasione e mi son preso un po’ di fettine da far a carpaccio.
L’idea era quella di evitare i soliti carpacci in cui la carne viene quasi fatta digerire nel limone e alla fine si ha qualcosa di molliccio e acido che della carne non ricorda più nulla; i miei carpacci sono diversi, il limone o il lime lo uso per dar profumo e facilitare la digestione, intanto scordatevi tutti che il limone disinfetta. Così al mercato ho preso un po’ di limette, o lime dir si voglia, ho quindi pensato di aggiungere un po’ olio di oliva al tartufo bianco per aggiungere un sapore particolare. Il risultato è stato fantastico , il tutto si è amalgamato e i profumi e sapori erano ottimi, direi che il’aroma del tartufo si sposa benissimo con la carne di cavallo; non posso però dirvi il parere della fra perché in questo suo periodo, che ormai giunge al termine, preferisce non mangiare cibi crudi o semi crudi.
Un carpaccio un po’ diverso che consiglio a tutte e tutti, dal gusto delicato e ricco allo stesso, con in più il profumo particolare del lime.
Ecco quindi la ricetta per preparare questo ottimo carpaccio di cavallo
Ingredienti per una persona
150 gr di carpaccio di cavallo
Il succo di un lime (filtrarlo col passino per rimuovere i semi)
Un cucchiaio di olio extra vergine di Oliva al tartufo bianco
Sale e pepe verde.
Disporre su di un piatto le fette di carpaccio di cavallo, quindi versare sopra il succo di limone, spolverare quindi con una bella grattugiata di sale e di pepe verde, lasciare marinare per una decina di minuti quindi versare l’olio di oliva al tartufo bianco. Lasciare riposare per altri cinque minuti e buon appetito a tutti e tutte.
Technorati Tags: , , , , ,

9 commenti:

totirakapon ha detto...

Bello e sembra ottimo !
Che coincidenza, abbiamo mangia un carpaccio (di manzo) con olio di tartuffo, al sole della primavera, con asparagi bianche marinati in aceteo balsamico....

totirakapon ha detto...

Abbiamo mangiato !
con asparagi bianchi !
in aceto balsamico!

salsadisapa ha detto...

uhm... non ho mai amato la carne di cavallo perché l'ho sempre provata cotta ed è sempre risultata dura... mai assaggiato il carpaccio, ma mi sa che lo cerco: dev'essere tenero!

Gunther K.Fuchs ha detto...

che piatto superaffinato, bravissima

LA REDAZIONE ha detto...

Ciao Max, sono venuta a trovarti nella tua... piccola casa. Buona la carne di cavallo! Da noi si mangia comunemente e la si trova ovunque. A me ad esempio piace un sacco la tartare di cavallo. Ecco, al carpaccio non avevo ancora pensato. Ma voi lo sapevate che il vero carpaccio è nato a all'Harry’s Bar di Venezia nel 1950 e che non ha nulla a che vedere con la versione che comunemente si trova (ossia con rucola, parmigiano olio e pepe nero)? Il condimento originale è una salsa a base di maionese e pepe bianco.
Anto

NUVOLETTA ha detto...

Che bel piatto raffinato!

Liùk ha detto...

sei sempre al top:)

niveaecannella ha detto...

Amo il carpaccio e il crudo in generale ma questa tua nota originale della carne di cavallo mi ha incuriosita non poco!
Belle le tue foto!
E auguri alla Fra!

Anonimo ha detto...

rmgare
mi hai dato una bellissima idea, ho comprato oggi delle fettine e vado a provare la tua ricetta che, sono certa, sarà di mio gusto..........

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis