25 ott 2007

Petto di pollo alle erbe aromatiche con aceto balsamico e uova di quaglia con olio al tartufo

Lo ammetto il nome di questo piatto è più lungo della ricetta ma mi son concesso una piccola licenza poetica e poi voi come lo avreste chiamato?

L’idea mi è nata semplicemente volendo utilizzare le uova di quaglia che avevo comprato qualche giorno or sono all’Ipercoop, stavo pensando a varie ipotesi, poi la fra ha comprato un petto di pollo e ho pensato di elaborare un po’ la Bismarck … un’altra ipotesi era preparare le uova di quaglia con del tartufo, ma primo non avevo il tartufo, secondo cosa ci facevo col petto di pollo ? Così alla fine ho pensato a questa preparazione, semplice ma gustosa, ricca di profumi che ben si sono amalgamati tra loro, e poi quelle piccole uova sono proprio carine da vedere anche nel piatto!

Ecco quindi la ricetta per preparare questo petto di pollo che ho fatto cuocere su di un letto di erbe aromatiche (salvia, alloro e rosmarino freschi) e aceto balsamico, unito alle uova di quaglia cotte con l’olio al tartufo bianco e adagiate a fine cottura sopra i petti di pollo.

Ingredienti x 2 persone

4 fettine di petto di pollo
6 uova di quaglia
Rosmarino
Alloro
Salvia
Olio al tartufo bianco
Aceto balsamico
Sale marino

Mettere la bistecchiera sul fuoco quando è ben calda sistemarci dentro allargandoli per tutta la superficie alcuni ramoscelli di rosmarino e foglie di alloro e salvia, quindi sistemarci sopra i petti pollo (la temperatura della bistecchiera è importante per far avvenire le reazioni di Mailard). Cuocere per 2 minuti quindi girare i petti pollo, salare e versare su ognuno alcune gocce di aceto balsamico, continuare a cuocer per 2 minuti e rigirare i petti di pollo, terminare la cottura per un minuto.

In una padella versare due cucchiai di olio al tartufo scaldare quindi cuocervi le 6 uova di quaglia, meglio tre alla volta, come le classiche uova al tegamino. Salare i rossi e quando saranno cotte sistemare due petti di pollo per piatto con sopra ognuno un uovo di quaglia, il terzo uovo sistemarlo nel piatto tra i due petti di pollo, o anche dove volete, la mia è solo un’idea .

Buon appetito!





Technorati Tags: , , , , ,

8 commenti:

Valentina ha detto...

Uova di quaglia ...che sogno a taranto neanche a pagarle oro....
Posso solo far un ummmm invidioso!!!
ciao

stefano ha detto...

il petto di pollo da solo è proprio triste.
quando vado di corsa per dargli una marcia in piu ci metto un pezzetto di formaggio sopra e magari un po di ketchup.
ma la tua prepazione è molto piu bella e saporita e anche abbastanza veloce ci provero presto

scrittricexcaso ha detto...

anch'io compro le uova di quaglia e non solo x ricette ma anche x fare i minihamburgher ai miei figli con mini pannocchie e patatine...xò ho una buona ricetta x aperitivo pre-cena la trovi sul blog se ti interessa saluti...:)

Psycook ha detto...

Un poco mi vergogno: non ci si può far vivi così di rado....cmq ho apprezzato il tuo intervento e - giuro - mi farò vivo più frequentemente nella piccola casa..
ps: dì tu a Paolo che formagggio e ketchup sopra il pollo sono il max del min...scherzo ah ah ah
saluti & bruciori di stomaco per chi osa questi abbinamenti
Psycook

anna ha detto...

Ciao, mi sembra un ottimo abbinamento per rendere più "attraente" il petto di pollo, lo proverò presto!

lenny ha detto...

Un bel modo di servire e gustare il petto di pollo e belle anche le uova di quaglia che danno vivacità ed energia. Ciao

Sere ha detto...

Ciao...
già già, cè la scuola che ho citato sul mio post che è una vera bomba.. io per ora ho solo fatto il corso di cucina jap ma ho già deciso che ne farò altri.. E' divertentissimo!
Se hai bisogno di altre notizie sono a disposizione!
Buona giornata.
Sere

Roxy ha detto...

Una bella grattatina di tartufo bianco sulle uova ci sta sempre benissimo, ma dato il costo che ha raggiunto quest'anno (ben 9000,00 euro al kilo) direi che ci possiamo tranquillamente accontentare dell'olio al tartufo! Bell'abbinamento con il petto di pollo....

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis