15 ott 2007

Il cocktail del sabato: la ricetta del sex on the beach

Questo sabato mattina, al termine del solito giro della spesa e mentre preparavo il pranzo, ho optato per un classico cocktail che si può pensare appartenga anch'esso alla famiglia dei cocktail Martini: il sex on the beach.

Questo cocktail, dal sapore fresco, acidulo e dolce, nasce negli anni 70 negli Stati Uniti, con due nomi differenti (in america si può girare per strada un mitragliatore ma non si può nominare la parola sesso ... : Fun on the beach (con Midori al posto della vodka alla pesca) e peach on the beach, quest'ultima versione si è poi affermata in Europa in quanto negli anni ottanta non era semplice trovare il Midori.

Ecco quindi la ricetta e la preparazione del Sex on the Beach:

Ingredienti:

2/7 di vodka
1/7 di liquore alla pesca
2/7 di succo d'arancia
2/7 di succo di mirtilli

Versare nello shaker tutti gli ingredienti e qualche cubetto di ghiaccio. Shakerare energicamente e servire nel tumbler alto decorando con una fettina di arancio.

Se vi interessano altri cocktail a questo link tutti quelli che ho postato finora.


Buon drink a tutte e tutti!!!

english version by google


sex on the beach recipe

Ingredients:


2 / 7 of vodka

1 / 7 liquor fishing

2 / 7 orange juice

2 / 7 of cranberry juice


Pour all ingredients into a shaker and some ice cubes. Shake vigorously and serve in tall tumbler decorated with a slice of orange.

Then pour in a glass using a spoon that everyone is doing, if you please, have a little 'making a fruit drink eat and drink.

 Versión española de Google

la receta para el sexo en la playa


Ingredientes:


2 / 7 de vodka

1 de pesca / 7 de licor

2 de jugo de naranja 7

2 / 7 de zumo de arándanos


Verter todos los ingredientes en una coctelera y algunos cubos de hielo. Agitar bien y servir en vaso alto adornado con una rodaja de naranja.

A continuación, vierta en un vaso con una cuchara de que todo el mundo está haciendo, si se quiere, tienen un poco de 'hacer una bebida de fruta comer y beber.

Technorati Tags: , , , , ,

6 commenti:

nightfairy ha detto...

Che buono!ne ho sempre sentito parlare, ma mai assaggiato!Da provare..buon inizio settimana :)

ep ha detto...

Ciao, grazie della visita. Spero tanto che lo sformato ti sarà gradito. Per me è da consigliare. Del tuo drink ho potuto provare solo da seconda parte del titolo, cmq sconsigliabile, almeno alla mia età, fredddduccccio!!!!Sto scherzando naturalmente....Buon inizio della settimana.

Viviana ha detto...

io l'ho assaggiato una volta a mykonos... ma dubito fosse esattamente questa cosa... credo che da quelle parti qualsiasi cocktail abbiano questo nome :D
buon inizio settimana!

alemu ha detto...

ciao, a proposito dell'acido salicilico ti giro la risposta: è da tempo immemorabile che in casa mia si usa utilizzare "la pùe=la polvere" come conservante, intendendo proprio l'acido salicilico. a mia mamma l'ultima volta in farmacia hanno rifilato al suo posto l'acido citrico, dicendo che era lo stesso, come conservante.. questo incuriosisce me, invece, tu che ne pensi?

stefano ha detto...

é uno dei miei cocktail preferiti, sopratutto in estate e quando non voglio esagerare.
Il sapore di frutta è predominante e la vodka (che mi piace molto) assume un ruolo "secondario" anche alle ragazze scende bene non da la "botta" (se non si esagera)

max - la piccola casa ha detto...

x night: prova a prepararlo è gustoso , attenta però alla carica alcolica che è mascherata dal gusto

x ep: buona settimana anche te e grazie per la visita.

x viviana: pensa che io mykonos ci son stato varie in trasferta per lavoro.

x alemu: l'acido salicilico effettivamente viene usato da parecchio tempo come conservante nei cibi, per quanto riguarda il citrico anch'esso viene usato anch'esso come conservante e acidificante, ha però proprietà anticoagulanti, forma dei complessi come l'EDTA

x stefano: si ha la capacità di mascherare il carico alcolico e con tutti i succhi di frutta che contiene è molto fresco.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis