21 mar 2013

Questo l'ho fatto io ( Ginevra ): Patatine novelle alle erbette del nostro orterrazzo

Per dare il benvenuto alla primavera, se non sbaglio oggi è il 21 marzo, ho scelto un post un po’ particolare: il primo piatto completamente preparato da mia figlia Ginevra: delle ottime patatine novelle fatto al forno e aromatizzate con burro e erbette del nostro orterrazzo.  Un piatto semplice ma davvero gustoso, un contorno saporito e profumato.

La scelta delle erbette da aggiungere l’ha fatta direttamente Ginevra, e devo dire che la selezione che ha fatto è stata davvero ottima: rosmarino, alloro, maggiorana, salvia e menta glaciale, un buon pourpurì di profumi e sapori. Siamo andato insieme sull’orterrazzo, lei ha guardato ognuna delle oltre 30 piante aromatiche, le ha annusate e selezionate. Poi ha staccato delicatamente le foglioline, ha lavato le patatine novelle, ha arricciato il burro con l’apposito angesu (arriccia burro?) e ha sistemato tutto per bene nella teglia. Io mi son limitato ad accendere il forno, aggiungere un po’ di vino a metà cottura e tirare fuori il tutto quando era pronto. Ginevra era felicissima e la foto credo che dimostri la sua contentezza nel aver preparato il suo primo piatto intermete da sola; una piccola cuoca sta crescendo, mi ha anche già chiesto quando potrà scrivere anche lei nel blog… e non ha neanche cinque anni !


Ecco quindi la ricetta per preparare queste ottime patate novelle al forno con erbette del nostro orterazzo.

Ingredienti per tre persone

600 grammi di patate novelle
Burro di panna fresca
Olio evo
Sale grosso
Erbette varie fresche: rosmarino, salvia, alloro, maggiorana, menta
Vino bianco secco.

Lavare le patate eliminando l’eventuale terra quindi asciugarle. Versare sul fondo della teglia un filo d’olio extra vergine di oliva quindi aggiungere le patte, staccare le foglie dal rosmarino, quindi cospargerle sulle patate, spezzettare due foglie di alloro e aggiungerle insieme ai rametti delle altre erbette al tutto.  Aggiungere quindi un po’ di riccioli di burro e une presa di sale grosso.

Cuocere in forno ventilato a circa 180 gradi per circa 20 minuti, versare quindi un po’ di un buon vino bianco secco e completare la cottura per almeno altri dieci minuti.

Buon appetito a tutte e tutti da me e dalla mia piccola principessa cuoca Ginevra!


6 commenti:

Simona Mastantuono ha detto...

davvero molto gustose! che amore la tua piccola!

sandra beghi ha detto...

bravissima| e dolcissima Ginevra!

Massimiliano Fattorini ha detto...

Grazie Simona!!!!

Massimiliano Fattorini ha detto...

grazie Sandra !!!

Fairyskull ha detto...

Ma che bella! e che brava! ;-)

Massimiliano Fattorini ha detto...

Grazie ☺

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis