16 mag 2012

La carne cruda: tartare di girello con coriandoli di pomodori ciliegini, finocchietto selvatico, sale al peperoncino chipotle affumicato e emulsione di olio evo e yerba buena

Alcuni giorni or sono al mercato ho comprato degli ottimi pomodori ciliegini, erano in offerta e ne ho acquistato un bel po’, arrivato a casa ho pensato a come utilizzarli e ho pensato che un ottimo sistema per conservarli a lungo era quello di essiccarli col mio mio essiccatore Biosec.
Visto che non erano particolarmente grandi ho immaginato di trasformarli in petali, ovvero eliminando i semi interni e l’acqua di vegetazione, la parte rimanente sarebbe stata abbastanza sottile da ottenere per l’appunto uno spessore paragonabile a quello dei petali dei fiori.
Detto fatto mi son messo li e li ho preparati per l’essiccazione, passato circa un giorno e mezzo li ho rimossi e ho constatato che erano perfettamente asciutti e quindi adatti alla conservazione. Una volta preparati il passi successivo è stato quello di immaginare qualche ricetta per gustarli al meglio, per primo ho pensato a questa fresca e saporita tartare, li ho tagliati a piccoli pezzi come se fossero dei coriandoli quindi ho comprato un pezzo di girello che ho tagliato in punta di coltello, poi per dare fresco al tutto ho aggiunto un po’ di finocchietto selvatico, mi piace il suo sentore di anice, e un'emulsione  di yerba buena, la menta selvatica che cresce spontanea a Cuba (e in due vasi sul mio terrazzo che curo con amore per prearare dei fantastici Mojito), se non la trovate usare della menta piperita.  Per finire e per dare un po’ di “brio” al tutto ho condito con un dei fiocchi di sale al peperoncino affumicato, davvero ottimi si sciolgono sulla punta della lingua rilasciando un gustoso bouquet di sapori e danno una particolare texture croccante al piatto.

Ecco quindi la ricetta per questi ottimi

Essiccatore Biosec by Tauro

Ingredienti per due persone

300 grammi di Girello
finocchietto selvatico
pomodori ciliegini
fiocchi di sale al peperoncino affumicato
alcuni ciuffi di Yerba Buena (menta spontanea di Cuba)
Olio extra vergine di oliva

Tagliare a metà i pomodori ciliegini lavati ed asciugati, quindi svuotarli dei semi interni, metterli distesi con l’interno verso il basso nei cestelli dell’essiccatore (vedi foto sopra) nel mio Biosec attivare il programma 4, circa 50 gradi, e far andare per un giorno e mezzo.

Tagliare in punta di coltello il pezzo di girello quindi tritare un bel ciuffo di finocchietto selvatico e alcune foglie di Yerba buena,  tagliare a coriandolo i pomodori ciliegieni essiccati  quindi trasferire in una ciotola e condire con Olio extra vergine di oliva emulsionato con il trito di Yerba buena e una presa di fiocchi di sale al peperoncino chipotle affumicato.

Sistemare un coppa pasta al centro del piatto quindi riempirlo con la tartare, quindi decorare con un ciuffo di Yerba buena e cospargere intorno con alcuni coriandoli di pomodori ciliegini essiccati

Buon appetito a tutte e tutto con questa freschissima e gustosa tartare di girello.

PS: se vi interessano altre informazioni sull'essiccazione vi consiglio l'ottimo blog in cucina con Biosec

3 commenti:

paola77 ha detto...

Ciao Max mi piace tantissimo questa tartara e poi i pomodori essiccati sono fantastici..questo piatto avrà un sapore particolare..bravo!

Carla Benevagenna ha detto...

che buona l'adoro davvero tantissimo!!!!! bravissimo!

Massimiliano Fattorini ha detto...

grazie!!!!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis