12 mag 2014

La ricetta per un ottimo crudo di pesce: tartare finger food di ricciola con fiori rosmarino, olio evo e sale rosso


Adoro il crudo e le tartare di pesce specie quando presentato come finger food, in passato ne ho preparato e presentato parecchie ricette, in particolare utilizzando spesso pesci così detti poveri come il sugarello ma con carni davvero deliziose. Questo sabato in pescheria ho trovato invece delle piccole ricciole, un pesce con carni fantastiche, ho subito pensato che ne avrei potuto prendere una da far a tartare. Mentre con Ginevra terminato il giro della spesa tornavo a casa ho pensato a come avrei potuto "arricchire" senza stravolgere il sapore della ricciola... ho pensato a poco sale, magari rosso per abbinamento cromatico con le carni rosa del pesce, poi qualche goccia di un buon olio di olive taggiasche (le tipiche della nostra riviera) e per un dare un profumo mediterraneo senza coprire il gusto ho optato per dei fiorellini di rosmarino, ne ho alcuni vasi sull'orterrazzo e i suoi piccoli fiorellini violetti son profumatissimi, il sapore ricorda quello delle foglie del rosmarino stesso ma con un gusto più delicato.

Detto fatto e, finito di pulire il pesce, la ricetta era praticamente pronta, bastava sistemare la deliziosa polpa del pesce nei cucchiaini da finger food e servire in tavola agli ospiti presenti. Tutti hanno apprezzato davvero, compresi quelli non abituati a mangiare pesce crudo. IL gusto delicato ma saporito e li profumo di rosmarino hanno reso davvero fantastiche queste piccole tartare di ricciola.

Ecco quindi la semplice veloce ricetta per preparare questo fantastico finger food:

Ingredienti per una dozzina di cucchiaini

Un  piccola ricciola freschissima
fiori di rosmarino
sale rosso delle Hawaii
Olio extra vergine di oliva

Eviscerare e pulire la ricciola, quindi sfilettarla e tagliarla col coltello a tartare. Sistemare la polpa di pesce nei cucchiaini, versare su ognuno un paio di gocce di olio evo e un pizzico di sale, quindi aggiungere un po' di fiori di rosmarino. Detto fatto e questo fantastico finger food è pronto da essere presentato.

Buon appetito e buona settimana a tutte e tutti!


6 commenti:

Una cucina per Chiama ha detto...

Adoro la tartare!

Marco di Una cucina per Chiama

Massimiliano Fattorini ha detto...

anche io :-)

Luna B ha detto...

buon lunedì! Io rimango a bocca aperta per la tua maestria nel cucinare il pesce e nell'utilizzare spezie ed odori. La presentazione poi che dire? Favolosa :D Ma sei sicuro che tu non fai lo chef di professione?

Massimiliano Fattorini ha detto...

Grazie!!! buon lunedì anche a te! questa in realtà è una ricetta semplicissima, per la presentazione mi piaceva la versione "minimal" con dei cucchiaini mono porzione, adatti appunto come finger food per un aperitivo.

La cucina di Esme ha detto...

bellissima la presentazione!

Massimiliano Fattorini ha detto...

grazie la cucina di esme, penso che molte volte il minimalismo sia il modo migliore di rappresentare le proposte

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis