30 apr 2014

L'eros in cucina: giocando con piccole dolci tette di panna cotta al cocco e rum con fragoline di bosco e la loro salsa


La ricetta di oggi è  un po' particolare, alcuni giorni fa si parlava con alcuni amici dell'eros in cucina, ovvero del ruolo e dell'influenza che la cucina ha da millenni sulla sessualità e tutte le componenti, ricordo che mi han detto "Max non hai mai pubblicato una ricetta in merito... " così ho raccolto la sfida ed ecco qua la ricetta :-) Ho pensato dapprima di far qualcosa con cibi considerati afrodisiaci .. ma visto e considerato che di solito il contenuto afrodisiaco spesso e volentieri è semplicemente un richiamo visivo dell'ingrediente a forme particolari ... ho pensato che avrei potuto scherzarci un po' su direttamente e quindi realizzare un'ottima panna cotta al cocco e rum con delle fragoline di bosco con una forma particolare ... Così son nate queste bellissime,  sexy, sode ma soffici tette di panna con fragoline...
...
Ho optato per le fragoline sia perché le trovo più gustose sia perché essendo più piccole avrebbero svolto al meglio il ruolo nel rappresentare i capezzoli. La ricetta è semplicissima da realizzare e se volete renderla analcolica basta rimuovere il rum, per rassodare ber bene le tette di panna cotta lo ho lasciate una nottata in frigo, un piccolo consiglio per rendere ancora più scherzoso e divertente il piatto, servitele sempre a coppie :-)

Il risultato logicamente è stato prima di stupore e divertimento, un piccolo dolce per così dire ad effetto :-) per terminare con un sorriso una cena o pranzo, la prova assaggio invece è stata superata appieno, con ampi bis!

Ecco quindi la semplice ricetta per preparare queste ottime panne cotte al cocco e rum con fragoline di bosco e la loro salsa:


Ingredienti per otto tette

500 grammi di panna
un bicchiere ( 200 cc ) di latte intero
due cucchiai di polpa di cocco
quattro fogli di gelatina di colla di pesce
100 grammi di zucchero a velo
un bicchierino di rum
una ventina di fragoline di bosco
zucchero semolato
succo di limone

In una piccola casseruola o ancor meglio in un capiente bollilatte versare la panna, il latte e i due cucchiai di "farina" di cocco o di cocco disidratato e portare quasi a bollore; nel frattempo ammollare in acqua i fogli di gelatina. Arrivate al bollore abbassare la fiamma e aggiungere lo zucchero, rimescolare per bene e continuare a far sobollire  per qualche minuto quindi aggiungere i fogli di gelatina strizzandoli per bene prima; spegnere la fiamma, aggiungere il rum e mescolare per bene sino a completa dissoluzione della gelatina. Versare negli stampi semisferici e mettere a raffreddare in frigo sino a quando si rassodano.

Tritare tutte le fragoline eccetto che otto, quindi farli andare a fiamma bassa in una piccola casseruola con un cucchiaio di zucchero e il succo di mezzo limone; staccare le tette di panna cotta delicatamente dagli stampi e sistemarle a coppie nei piatti quindi versare su ognuna un po' di salsa di fragole cercando di ottenere una circonferenza per imitare l'aureola quindi aggiungere a mo di capezzolo su ogni tetta una fragolina di bosco.

Buon appetito a tutte e tutti con questa divertente e perché no eccitante ricetta! :-p

26 commenti:

CoCò ha detto...

E bravo Massimiliano il titolo della ricetta, la foto e tutto il resto insomma sono rimasta catturata

Massimiliano Fattorini ha detto...

Grazie Cocò! il piatto effetivamente era buono e la foto l'ho scattata mettendo a fuoco praticamente solo sulla fragolina in modo da dare un effetto sfocato che aiutasse ad immaginarsi un seno :-)

Anonimo ha detto...

Beh anche se son una prima scarsa mi da l'idea che son buonissime da mangiare :-p

Samantha

Massimiliano Fattorini ha detto...

grazie Samantha effettivamente forse una quinta / sesta come tetta era meglio ma poi toccava mangiarsi un chilo di panna cotta e passa a testa ... e forse era un po' troppo :-D

daniela64 ha detto...

Simpatica introduzione , per un dolce goloso, con una perfetta combinazione degli ingredienti . Buona giornata Daniela.

Massimiliano Fattorini ha detto...

grazie Daniela e buona giornata anche a te!

Claudia ha detto...

Ma son carinissime.. e in effetti la forma.. ehmm ehmm assomoglia molto a... ehmm ehmm :-D.. Golosissime comunque sia!!!! buon w.e. :-D

Massimiliano Fattorini ha detto...

grazie Claudia,,, effettivamente ho cercato proprio di seguire scrupolosamente e replicare al meglio la forma :-)
Buon we anche a te!

angela bartolomeo ha detto...

Diciamo che mi sono incuriosita per via dell'eros in cucina e che sulla community la foto non era ben visibile,e perciò eccomi qua!Questi piccoli dolci mi ricordano le "minnule" che si fanno dalle mie parti con la pasta di zucchero,e quindi per me sono più che erotici, un comfort food::))poi se c'è un uomo in cucina non mi posso non fermare!!.Così entro nella piccola casa:))
A presto
Angela

Massimiliano Fattorini ha detto...

grazie Angela Bartolomeo non conoscevo le minnule e son di zucchero effetivamente son anche un bel comfort food! grazie e benvenuta nel mio piccolo blog :-)

Ely ha detto...

GGGenio. :) Stupenda e sensuale idea.. per non parlare dell'accostamento dei sapori. Unico! Sono io che imparo sempre passando da te, caro chef.. e spero di tornare presto on line, visto che le cose vanno molto male a casa e non riesco a stare collegata molto. Un abbraccio e a prestissimo, Max!

Massimiliano Fattorini ha detto...

Grazie ely, gentilissima come sempre!!! spero che le cose si mettano al presto per il meglio !

Rosita Vargas ha detto...

Excelente panna cotta me gustaría probar,abrazos....sobre las guindas te respondí en mi blog,aquí también tenemos esos guindos,abrazos

Massimiliano Fattorini ha detto...

gracias rosita, panna cotta es muy fácil de preparar, y si usted se prepara a dejar que me haga saber lo que piensas! buen fin de semana

Chiara Giglio ha detto...

una deliziosa idea per servire la panna cotta in modo originale, buona domenica !

Massimiliano Fattorini ha detto...

Grazie Chiara e buona domenica anche a te

Mimma Morana ha detto...

ma che bontà!!!! bellissime anche da vedere!!! complimenti!!!!!

Massimiliano Fattorini ha detto...

Grazie Mimma effettivamente ho cercato di replicare al meglio la forma del seno per dare un tocco più realistico :-)

giovanna bianco ha detto...

in cucina si può anche giocare con l'immaginazione e tu ci sei riuscito in pieno. Complimenti.

Massimiliano Fattorini ha detto...

Grazie Giovanna era proprio quello che volevo fare!

Luna B ha detto...

Ed eccomi qui :) Le avevo già intraviste su FB ma qui dal vivo (si fa per dire!) sono ancora più belle! Complimenti Massimiliano perchè hai avuto sì una idea ispirata all'eros ma rappresentata in maniera molto elegante e fine :)

Massimiliano Fattorini ha detto...

Grazie Luna!! cercavo appunto il modo per rendere un poì più divertente e piccante una cena :-) però sempre mantenendo un certo stile

Ivana ha detto...

se non c'è divertimento in cucina sai che noia ! Credo che siano pure buone, vero?!

Massimiliano Fattorini ha detto...

Hai ragione Ivana e ti assicuro che erano deliziose!!!!

carla Benevagenna ha detto...

Adoro questo dolce! da sempre panna e tette sono un abbiamento da leccarsi i baffi... :-) ma in questo modo la #panna diventa davvero una #tetta, ed è più bella da mangiare anche per noi #done :-p

Anonimo ha detto...

dovresti mettere questa ricetta bellissima e sexy in #tetteincucina il libro che è stato fatto scattando i piatti da sopra le tette, è appena uscito, un progetto davvero interessante.
e poi tette e panna come diceva qualcuno son un abbinamento classico
#booobsandfood #boobs #food

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis