05 set 2011

la ricetta diversa: lombata di coniglio con scalogno agrodolce, riduzione di porto bianco e panettone tostato al pinot grigio

    

Non partecipo molto spesso i contest, anzi direi che partecipo piuttosto raramente, ne avrò seguiti due o tre in 5 anni... questa volta però appena son stato contattato per partecipare a questa gara ho subito detto di si, gli ingredienti proposti mi attiravano e così ho accettato di partecipare alla gara per il cinquantesimo anniversario del pinot grigio di Santa Margherita, in pratica dovevo, ad agosto ... , creare una ricetta che comprendesse il loro ottimo pinot grigio Impronta del Fondatore e il panettone al grigio creato appositamente da Loison, in pratica son state selezionate 30 persone che dovranno preparare una ricetta con questi due ingredienti e da queste ne verranno scelte 12 che appariranno in un apposito libro. mi son messo quindi a pensare a come abbinare in maniera originale e insolita questi due ingredienti, e soprattutto come ottenere un piatto buono e gustoso. La prima cosa che mi è venuto in mente è stato di abbinarli a del coniglio, il pinot grigio si sposa bene con questa carne, poi per sfruttare il dolce del panettone ho pensato a dello scalogno che avrei fatto andare con del porto bianco e lo stesso pinot. A quel punto la ricetta era quasi pronta e dovevo legare il tutto, ho quindi deciso di usare la riduzione di porto bianco che stava bene sia con con il coniglio, sia con lo scalogno e sia con il panettone tostato.
Detto fatto la ricetta nella mia mente era pronta, arrivati gli ingredienti mi son messo li e ho preparato il tutto. La ricetta è di per se semplice e veloce da cucinare, e vi assicuro davvero deliziosa. lo scalogno e il panettone tostato insieme alla riduzione di porto erano davvero gustosi e il coniglio ha assorbito le note profumate del pinot e delle erbette in maniera perfetta.

Ecco quindi la mia ricetta insolita ma davvero ottima per i 50 anni del pinot grigio Santa Margherita.

 Ingredienti per due persone

una lombata di coniglio
3 scalogni
alcuni rametti di timo
alcune foglie di salvia
un bicchiere di porto bianco
un bicchiere di pinot grigio Impronta del fondatore santa margherita
Olio extra vergine di oliva
due noci di burro
noce moscata
Panettone al pinot grigio loison
mezzo cucchiaino di farina 00
sale

Sbucciare gli scalogni e tagliarli ad anelli quindi mettere da parte, tagliare la lombata a costine di circa un dito quindi rosolarle a fiamma vivace con poco olio per un paio di minuti, levare le lombatine e nello stesso tegame aggiungere un paio di cucchiai d'olio extra vergine di oliva quindi far andare lo scalogno a fiamma morbida sinché non incomincia a prendere colore, bagnare con il vino bianco e far sfumare. Aggiungere quindi il coniglio, il timo e la salvi, una grattugiata  di noce moscata e bagnare con metà del porto, aggiungere il burro, salare e cuocere per 15 minuti circa, se il fondo dovesse asciugarsi troppo aggiungere del pinot grigio. Terminata la cottura levare la carne e li scalogni e mettere da parte mantenendo al caldo. Deglassare il fondo con il restante porto bianco e con poca farina, mescolare bene e far ridurre il liquido di circa la metà a fiamma bassa. Nel frattempo tagliare a fette di circa un centimetro il panettone e tostarle in una padella per un paio di minuti dai due lati. Terminate le cotture comporre il piatto alternando le lombatine e lo scalogno con il panettone tostato, quindi versare un po' di riduzione di porto, eventualmente decorare con alcuni rametti di timo. Accompagnare il piatto con un bicchiere di pinot grigio .

9 commenti:

stefy ha detto...

Già pronto per il Natale???Caspita il panettone!!!!ma dove l'hai trovato????

max - la piccola casa ha detto...

beh si può dire che me lo ha portato a casa babbo natale ... scherzi a parte mi è stato inviato per inventare la ricetta

Deborah ha detto...

Ho scoperto il tuo blog per caso e mi piace molto!! Mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori ;-) Se ti fa piacere, passa a trovarmi!

La cucina di Molly ha detto...

Una ricetta insolita e originale direi! Buona giornata

pennaeforchetta ha detto...

E lo sapevo... non sei mica umano sei un mago! Magnifica questa ricetta. Complimenti!

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

una ricetta davvero curiosa...con il panettone dentro mi intriga moltissimo...
complimenti...
lia

Gio ha detto...

bella la ricetta, io poi adoro il coniglio :P
in bocca al lupo per il contest!

la creatività e i suoi colori ha detto...

Facciamo tutti il tifo per te! La ricetta è perfetta, ora incrociamo le dita ... e in bocca al pinot

Tamtam ha detto...

grazie della visita, la ricetta delle mie crepes è la ricetta che si trova nella nella macchina per fare le crepes, è la ricetta base che serve a renderle elastiche, il burro serve a quello, ma sono appena 50 grammi, scusa se non ti faccio commenti alla ricetta ma non posso neppure guardare il coniglio....ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis